Si svolgerà domani mattina alle ore 11.30 al Tribunale di Treviso l'udienza sul caso della lite che ha coinvolto la scorsa notte un transessuale coneglianese di 45 anni e un suo conoscente 50enne, anch'esso operante nel mondo della prostituzione.

L'allarme alla Polizia di Stato è stato lanciato verso l'una di notte, quando a San Fior, nei pressi del cavalcavia dell'autostrada A27, sono stati sentiti dei colpi d'arma da fuoco.

Colpi sparati in aria da un 50enne che avrebbe avvicinato un conoscente transessuale di 45 anni: da lì sarebbe nata una violenta lite, proseguita con minacce e lesioni ai danni del 45enne.

All'arrivo della polizia, l'assalitore non si sarebbe placato, ma avrebbe addirittura puntato la pistola carica contro gli agenti, prima di venire disarmato.

Il 50enne è stato poi arrestato e su di lui pesano le accuse di violenza contro pubblico ufficiale e di possesso d'arma da fuoco fuori dai limiti di autorizzazione: domani mattina, sabato 11 agosto, ci sarà l'udienza di convalida dell'arresto.

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it