San Pietro di Feletto, registrati sette casi positivi al Coronavirus. Il sindaco Rizzo: "State a casa"

Anche a San Pietro di Feletto si sono registrati dei casi di positività all'ormai temibile Covid-19: secondo gli ultimi aggiornamenti disponibili, sono 7 i pazienti residenti nel felettano che hanno contratto il virus.

Uno scenario di fronte al quale il sindaco Maria Assunta Rizzo ha voluto rivolgersi ai cittadini: "Per favore state a casa, perché solo facendolo possiamo risolvere la questione. Uscite solo in caso di emergenza o necessità".

E proprio su questo fronte, prima dell'ordinanza firmata nella giornata di oggi, venerdì 20 marzo, dal governatore Luca Zaia, che impone il divieto di allontanarsi dalla propria abitazione per più di 200 metri, nel Comune di San Pietro di Feletto erano state poste delle transenne nella giornata di ieri, giovedì 19 marzo, all'ingresso dei parchi e sull'argine del torrente Cervano.

"Purtroppo abbiamo dovuto farlo perché c'era un viavai continuo di persone - ha spiegato il sindaco Maria Assunta Rizzo - soprattutto sull'argine del Cervano. Addirittura, mi risulta che ci fossero persona a passeggio provenienti da Conegliano".

Scenari che, fortunatamente, ora non saranno più possibili vista l'ordinanza regionale in vigore a partire da domani, sabato 21 marzo, fino al prossimo 3 aprile.

Per chi dovesse avere delle difficoltà a spostarsi per fare la spesa, il primo cittadino ha fatto sapere come sia possibile chiamare in municipio e fare la lista dell'occorrente che sarà poi consegnato a domicilio dalla Protezione civile, oppure contattare direttamente il market La Bontà di via Pianale, l'alimentari delle sorelle Bortoluzzi e la latteria Perenzin nella frazione di Bagnolo.

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: Comune di San Pietro di Feletto).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport