San Pietro, sconosciuti consegnano mascherine. Il Comune: "Non sono i nostri volontari, non li conosciamo"

"Giallo" nel Comune di San Pietro di Feletto: nella giornata di ieri, lunedì 23 marzo, alcuni residenti dell'area di Crevada si sono visti recapitare due volte le mascherine della Regione Veneto.

Una prima distribuzione è avvenuta nella mattinata di ieri, effettuata da due persone in abiti civili, mentre nel pomeriggio sono passati per la medesima ragione i volontari della Protezione civile, gli unici incaricati direttamente dal Comune.

Un fatto segnalato anche dall'assessore Cristiano Botteon sui social, dove ha ribadito come i due sconosciuti non fossero dei volontari del gruppo della Protezione civile e ha chiesto, a chi eventualmente li conoscesse, di riferirgli in privato i nomi per poter approfondire la questione.

Al momento, però, la loro identità continua a essere sconosciuta, come ha confermato il sindaco Maria Assunta Rizzo (nella foto), la quale ha avanzato un'ipotesi: "Non siamo riusciti a capire chi fossero ma probabilmente, viste le modalità di consegna, abbiamo presunto fossero i volontari di Conegliano che hanno passato il confine senza volerlo".

 

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport