San Pietro di Feletto, salvati sei cuccioli di cane: erano chiusi in una busta di plastica lasciata al sole

Si può felicemente parlare di un nuovo successo per le guardie zoofile dei Volontari d'Europa OdV - ProNatura. Questa volta, gli agenti hanno salvato da morte certa ben sei cuccioli di cane, abbandonati in una busta di plastica.

La guardia zoofila Federico Padoin li ha trovati poco dopo le otto del mattino del 13 agosto, durante una ricognizione ordinaria nel comune di San Pietro di Feletto, in via Gallinera.

La busta era stata lasciata tra i filari di un vigneto, esposta al tremendo sole di agosto, con i manici annodati così da non lasciare alcuna possibilità di sopravvivenza alle creature appena nate.

Sentendo guaire tra l’erba alta, l’uomo si è accorto della presenza dei piccoli di circa due settimane di vita, tutti vivi e in salute ma stremati dal caldo, dalla fame e dalla sete.

A dare un lieto fine alla triste avventura dei sei cuccioli è stato un passante, che volutamente preferisce l'anonimato, il quale si è dimostrato disposto all’adozione di un cagnolino e ha garantito una casa anche per gli altri, grazie a dei conoscenti interessati.

Dopo il recupero, i volontari sono si impegnati nella ricerca degli autori dell’orribile gesto: per ora rimangono ignoti ma si spera nella presenza di alcune telecamere di sorveglianza privata che potrebbero permetterne l’identificazione. I colpevoli rischieranno seriamente di venire indagati per il crudele abbandono, classificato come un reato dalla legge italiana.


(Fonte: Alice Zaccaron © Qdpnews.it).
(Foto: Volontari d'Europa).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport