Vendemmia solidale a San Pietro di Feletto: il ricavato del Prosecco prodotto a sostegno dei reparti Covid

Il Covid non è riuscito a fermare la nona edizione della Vendemmia solidale organizzata dalla società agricola Le Manzane, con sede in via Maset a San Pietro di Feletto, edizione stavolta aperta soltanto agli addetti ai lavori, alle autorità, ai vari sponsor e partner, che è andata in scena la scorsa domenica 13 settembre.

Solitamente si tratta di un appuntamento teso a far incontrare tra loro il mondo del vino e la dimensione del solidale, aspetto che soprattutto quest'anno ha assunto una connotazione particolare, vista la situazione sanitaria che ha spinto varie realtà, nei mesi scorsi, a unirsi per dare un supporto pratico ed economico.

L'uva raccolta domenica, infatti, sarà vinificata a parte per dare vita, attorno al periodo del prossimo Natale, a un volume di circa 9 mila-9.500 bottiglie di Prosecco solidale, messe in vendita nei negozi specializzati e online, il cui ricavato sarà devoluto a sostegno dei reparti Covid degli ospedali dell'azienda sanitaria Ulss2, contribuendo alla raccolta fondi organizzata dall'associazione "Per mio figlio" onlus.

Protagonisti indiscussi dell'evento sono stati Sammy Basso e l'atleta paralimpica, e presidente della onlus "Disabili no limits", Giusy Versace, ma non sono mancati neppure i giocatori della squadra del Benetton Rugby di Treviso e Andrea Ciccolella, campione dell'edizione 2017 della Tiramisù World Cup.

L'iniziativa ha visto il patrocinio da parte della Regione Veneto, della Provincia di Treviso e dai Comuni di San Pietro di Feletto, Conegliano e Valdobbiadene, oltre al sostegno del Consorzio di tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore, dell'associazione di promozione "XI di Marca" e del Club Frecce Tricolori Conegliano n. 40.

Un evento in più, che ha dato una prova ulteriore di quanto l'unione di intenti possa essere un valido strumento di supporto nei momenti più critici.


(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: Ca' del Poggio).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport