San Pietro di Feletto, bocciata la mozione dell'opposizione sul gemellaggio con Vo' Euganeo

Era stata presentata dal consigliere di opposizione David Casagrande, nell'ultima seduta consiliare, la mozione affinché il Comune di San Pietro di Feletto potesse fare un gemellaggio con l'ormai nota realtà di Vo' Euganeo.

Mozione, poi bocciata dalla maggioranza, che presentava nelle sue motivazioni, "l'altissimo impegno da parte della popolazione per contenere il contagio", a cui si sono aggiunte le parole di Casagrande sul fatto che "la politica è fatta anche di simboli e atti educativi".

"Esprimiamo la nostra totale solidarietà alla popolazione e all'amministrazione di Vo' Euganeo per la prova che si sono trovati a dover affrontare, - ha spiegato il sindaco Maria Assunta Rizzo - ma un gemellaggio presuppone affinità che devono essere valutate e comporta oneri che, al momento, non si conciliano con il periodo economico che stiamo vivendo".

Di fronte alla bocciatura della mozione, il consigliere di opposizione Giovanni Cesca ha proposto di riflettere in merito a una soluzione alternativa e a costo zero, come potrebbe essere l'invio di una delegazione comunale proprio a Vo' Euganeo.

"Tutto si può fare", è stata la replica del primo cittadino, a cui è seguito l'annuncio da parte del consigliere Casagrande di una nuova mozione, sul tema dell'invio di una delegazione proprio a Vo' Euganeo.


(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport