San Pietro di Feletto, Fabio Mariotto nuovo presidente dell'Associazione pesca sportiva dilettantistica

Entrerà ufficialmente in carica il 1 gennaio Fabio Mariotto, 43enne originario di San Pietro di Feletto, nella carica di neopresidente dell'Associazione pesca sportiva dilettantistica (Apsd) locale.

Ruolo che ricoprirà per il triennio 2021/2023 e che per Mariotto assume un significato particolare: il padre, Danilo Mariotto, è stato infatti uno dei fondatori di questa associazione presente ormai da decenni sul territorio e che, per questo, è considerata tra le più longeve della provincia di Treviso.

Un'associazione aperta a tutti, sportivi e non, donne e minori di 14 anni, con la passione per la pesca e dello stare all'aria aperta.

Tutti valori portati avanti dalla stessa associazione, specialmente nei confronti dei bimbi: non è un caso che una delle manifestazioni organizzate dal gruppo, oltre alla classiche gare e competizioni, si intitoli "Piccoli Sampei crescono", e sia rivolta ai piccoli delle elementari, ai quali viene insegnato gratuitamente lo sport della pesca.

Fabio Mariotto

"Considerato che mio padre è stato uno dei fondatori dell'associazione, questo nuovo ruolo mi inorgoglisce. - ha dichiarato Fabio Mariotto - Sono stato eletto presidente dopo 20 anni da segretario e 25 anni di appartenenza al gruppo".

"In tutto siamo circa 55 soci, provenienti non soltanto dal felettano, ma anche da province limitrofe, fino ad arrivare al Friuli. - ha proseguito Mariotto - Il nostro obiettivo è quello di divulgare la pratica della pesca sportiva dilettantistica: peschiamo in torrenti, laghi e in mare aperto, partecipando a gare sociali, fino a competizioni di carattere provinciale, regionale e nazionali. Siamo stati anche ai Campionati italiani".

L'associazione, infatti, è iscritta alla Federazione italiana pesca sportiva e attività subacquee (Fipsas), ovvero una realtà che conta ben 3.500 società e oltre 245 mila tesserati.

"Abbiamo sempre organizzato diverse attività nel corso dell'anno, uscite di pesca e gare che si sono disputate anche in Trentino. - ha spiegato Fabio Mariotto - Come felettano e come figlio di uno dei soci fondatori, per me questo ruolo è davvero un onore".

 

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: Per concessione di Fabio Mariotto).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport