San Pietro di Feletto, la minoranza chiede uno spazio per i consiglieri. Mandia: "Ritornerò sulla questione"

"Abbiamo ottenuto l'accesso ai dati di sintesi del Protocollo informatico per i consiglieri comunali e questa è un ottimo obiettivo raggiunto": è questo l'annuncio fatto da Cristina Mandia, capogruppo di minoranza nel Comune di San Pietro di Feletto, in merito alla possibilità ottenuta di ricevere un giornale digitale relativo al movimento dei dati in entrata che vengono registrati nel protocollo comunale, come mittente, data di ricezione e oggetto.

Allo stesso modo, però, Mandia ha spiegato come sarà sua intenzione tornare su un altro punto già affrontato in passato: la disponibilità di potersi riunire all'interno di uno spazio concesso dal Comune.

"So che in altri Comuni è stata concessa una stanza anche ai consiglieri di minoranza - ha spiegato a tal proposito Mandia - e trovo giusto che ciò avvenga nel nostro caso, considerato come anche noi andiamo a rappresentare una fascia di popolazione".

"In passato ci era stato risposto che, secondo regolamento, non era possibile usufruire di spazi comunali per finalità politiche. - ha proseguito il capogruppo - Non era stato possibile utilizzare neppure la barchessa comunale, con la motivazione che non si può fare uso di tali spazi per finalità politiche. Penso che ritornerò su questo aspetto".

Nel frattempo, con l'inizio già avvenuto del nuovo anno, Mandia ha espresso quello che è il proprio auspicio per il prosieguo di questa esperienza all'opposizione: "Continueremo come abbiamo fatto finora, nonostante dall'altra parte ci sia un po' l'atteggiamento a non considerare ciò che proponiamo solo perché arriva dalla minoranza".


(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport