San Pietro di Feletto, oggi il funerale di Lino Faldon: era stato sindaco e tra i fondatori della Pro loco

  • San Pietro di Feletto
  • - 14 Febbraio 2020

Aveva 85 anni Lino Faldon, residente con la propria famiglia nella frazione di Rua di Feletto nel Comune di San Pietro di Feletto, dove era molto conosciuto per la professione di geometra.

E proprio per la sua stessa attività, e per i 60 anni di iscrizione all'albo professionale, aveva ricevuto il riconoscimento del Timbro d'oro da parte dell'Ordine dei geometri: era stato geometra nei Comuni di Pieve di Soligo, Tarzo e Refrontolo, per poi proseguire nel proprio studio privato.

Accanto al lavoro c'era stata anche la passione per la vita politica e comunitaria: dopo essere stato consigliere e assessore, negli anni Settanta aveva indossato la fascia di primo cittadino mentre in precedenza, sul finire degli anni Sessanta, era stato tra i fondatori della Pro loco, di cui aveva inoltre ricoperto il ruolo di presidente.

Lino Faldon lascia la moglie Marisa e il figlio Pierluigi, la sorella Egidia, i nipoti, i parenti, gli amici e chi ha collaborato con lui durante la sua professione. Il funerale verrà celebrato oggi, venerdì 14 febbraio, alle 15 nella chiesa parrocchiale dei Santi Maria Assunta e Romualdo a Rua di Feletto. La funzione proseguirà poi nel cimitero della stessa Rua di Feletto.

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: Onoranze Funebri La Pace).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

San Pietro di Feletto, pubblicato bando per la costituzione della Commissione locale per il paesaggio

  • San Pietro di Feletto
  • - 11 Febbraio 2020

Pubblicato il bando per la costituzione di una Commissione locale per il paesaggio nel Comune di San Pietro di Feletto: il suo compito sarà quello di esprimere pareri relativi ai procedimenti autorizzatori in tema ambientale.

La selezione durerà fino all'11 marzo, data di scadenza del bando, che prevede la nomina di un responsabile e di altri due componenti con documentata esperienza e professionalità in materia di tutela del paesaggio.

I membri della commissione resteranno in carica per cinque anni, con la possibilità di una sola elezione ulteriore e senza percepire un compenso. Decadranno dalla carica per assenza ingiustificata per tre sedute consecutive o per incompatibilità sopravvenute.

Non potranno essere nominati i membri dell'amministrazione comunale o loro parenti fino al quarto grado, oltre a rappresentanti di altre amministrazioni, organi o istituti chiamati a esprimere pareri in merito alle stesse pratiche esaminate dalla commissione.

Per informazioni o per scaricare la modulistica necessaria alla partecipazione al bando, è possibile consultare il sito del Comune di San Pietro di Feletto.

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

"Turismo digitale 2020": martedì serata di presentazione del corso aperto a tutti a Rua di Feletto

  • San Pietro di Feletto
  • - 26 Gennaio 2020

In un periodo storico dove il turismo è divenuto il focus principale degli interessi del territorio, visto il titolo di Patrimonio Unesco ottenuto lo scorso luglio, a San Pietro di Feletto è in partenza un corso di "turismo digitale".

Le lezioni si inseriscono all'interno dell'iniziativa "Tecnologia amica", giunta alla sua seconda edizione, ovvero un programma di incontri con l'obiettivo di avvicinare la popolazione agli strumenti web ormai divenuti irrinunciabili, sia nella vita privata che in quella professionale.

Il corso verrà presentato martedì 28 gennaio alle 21, nella biblioteca comunale di Rua di Feletto, in via della Libertà 27. Oltre agli argomenti 'tradizionali' del corso, come ad esempio l'approccio consapevole a Internet e nozioni di web reputation, il programma comprende una sezione completamente incentrata sulla gestione digitale dell'attività turistica.

Da temi legati alla promozione - strategie comunicative di web marketing, social media marketing, uso di video e immagini - si passerà a questioni più tecniche necessarie per chi desideri dedicarsi all'attività turistica e cioè nozioni di e-commerce e sistemi di prenotazioni online, la gestione dei pagamenti e della reception, la conoscenza dei principali portali turistici (Booking, TripAdvisor, Airbnb).

Per maggiori informazioni sulle modalità di partecipazione al corso o sul programma, è possibile contattare il docente al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: Archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

San Pietro di Feletto, il 5 febbraio al via gli incontri sulla viticoltura: il Patrimonio Unesco tra i temi scelti

  • San Pietro di Feletto
  • - 30 Gennaio 2020

In un periodo storico caratterizzato dal raggiungimento per il territorio locale del titolo di Patrimonio Unesco, nel mese di febbraio inizierà il ciclo di incontri "Viticoltura a San Pietro di Feletto. Aspetti e problematiche 2020", organizzato dall'amministrazione comunale.

Una 16esima edizione organizzata nell'aula magna della scuola primaria di Rua di Feletto: mercoledì 5, 12 e 19 febbraio alle 20.15 verranno affrontate tematiche di carattere tecnico-pratico, rivolte agli operatori agricoli.

Oltre a esperti e ricercatori del Centro di ricerca per la viticoltura e l'enologia di Conegliano (Crea), saranno presenti docenti e studenti della Scuola enologica e dall'ateneo di Milano, uniti nel descrivere le buone pratiche da osservare, specie ora che il territorio locale è rientrato tra i luoghi dell'Unesco.

Sostenibilità, prassi ed evoluzioni di un vigneto di qualità, profilassi fitosanitarie, controlli aziendali e piano di certificazione delle imprese in territorio Unesco saranno soltanto alcuni degli argomenti trattati e utilizzati come spunto anche per un momento di dialogo e confronto.

Per ulteriori informazioni e per il programma degli incontri, è possibile contattare il numero 347 7806498 oppure consultare il sito www.comune.sanpietrodifeletto.tv.it.

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

San Pietro di Feletto, parte la nuova edizione di Carnevali di Marca, novità e tradizione

  • San Pietro di Feletto
  • - 26 Gennaio 2020

L'appuntamento con i Carnevali di Marca diventa sempre più ricco: la kermesse iniziata lo scorso 19 gennaio, proseguirà fino al prossimo 25 febbraio, nel segno della novità e della tradizione, come è stato illustrato nella mattinata di oggi, sabato 25 gennaio, nel corso di una presentazione tenutasi al relais Ca' del Poggio di San Pietro di Feletto.

Ben 21 Comuni sono i protagonisti di 23 sfilate, per un totale di 90 carri allegorici e 8.500 figuranti coinvolti.

Una tradizione quella dei carri mascherati che, come ha spiegato il presidente dell'associazione Carnevali di Marca Redo Bezzo, si arricchisce di novità, quali ad esempio rappresentazioni in dialetto veneto o giochi presfilata, capaci di rendere l'appuntamento ancora più attrattivo per le famiglie e i turisti del territorio.

Domani, domenica 26 gennaio, l'evento prosegue con Susegana, mentre è ancora aperta la vendita dei biglietti della lotteria, il cui ricavato é destinato ad associazioni locali impegnate in attività sociali e che vede in palio un'automobile, oltre a numerosi buoni spesa.

Come lo stesso presidente ha ribadito, l'associazione è costituita da volontari impegnati a coinvolgere il territorio in un appuntamento sempre attrattivo, nonostante ciò comporti un impegno per quanto riguarda i piani della sicurezza.

Su quest'ultimo aspetto è intervenuto l'assessore regionale Federico Caner, il quale ha sottolineato l'impegno investito nel snellire, anche con l'aiuto di rappresentanti parlamentari, una burocrazia 'colpevole' di rendere complesso il lavoro delle Pro loco e delle associazioni di volontariato.

Un volontariato che, nonostante tutto, continua a resistere.

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto e video: Qdpnews.it © Riproduzione riservata).
#Qdpnews.it


Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport