San Vendemiano, fermato al casello dell'A27: trovati otto chili di cocaina ad un 49enne di San Fior

Si sono aperte le porte del carcere di Santa Bona di Treviso per un 49enne di San Fior, dopo che lo scorso martedì 27 novembre gli sono stati trovati ben otto chili di cocaina nella sua auto.

Era stato fermato dalle forze dell'ordine all'altezza del casello dell'autostrada A27, di rientro da un viaggio in Nord Europa e, successivamente, altri grammi di droga e dodici pasticche di ecstasy sono state rinvenute nella sua abitazione.

Probabilmente era un corriere della droga, questo sanfiorese che ufficialmente svolgeva la professione di agricoltore e che ora si trova dietro le sbarre a Treviso, dopo che è stata rigettata la richiesta per lui degli arresti domiciliari.

Un episodio che sicuramente servirà agli inquirenti per ricostruire il quadro generale del traffico di stupefacenti, che si snoda anche lungo le direttive del mercato tradizionale, considerando il fatto che l'uomo è stato fermato con un carico considerevole di droga di ritorno dall'estero.

La droga era nascosta in macchina, ma l'atteggiamento dell'uomo ha indotto maggiori controlli sul veicolo, fino alla scoperta del materiale ingente di cocaina. Immediate le manette per l'agricoltore, il quale ora attende gli sviluppi della sua vicenda processuale.

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern