San Vendemiano, corsa a due: Uniti offre l'assist a Giorgio Bettin e non parteciperà con un candidato alle elezioni

Uniti per San Vendemiano non parteciperà alle prossime elezioni amministrative, un assist lanciato in direzione del candidato sindaco Giorgio Bettin. L’esperienza del gruppo d’opposizione è virtualmente terminata ieri sera, all’incontro pubblico organizzato all’auditorium Fabbri di Cosniga per ripercorrere quest’ultimi cinque anni in consiglio comunale, anche se prima della fine del mese ci sarà ancora un ultima seduta.

Uniti per San Vendemiano è nato nel 2014 come lista per sfidare l’attuale sindaco Guido Dussin e la Lega, che amministra il Comune ormai dal lontano 1995, e ha riunito al suo interno esponenti di molte aree politiche, come Forza Italia, il Partito Democratico, Sinistra ecologia e libertà e l’Unione di centro.

“Per soli 450 voti abbiamo perso le elezioni, ma in questi anni siamo sempre rimasti uniti”, ha affermato Michele Seno, che fino a poche settimane fa era il papabile candidato sindaco di un terza lista che doveva nascere proprio dall’esperienza di Uniti per San Vendemiano, dovendo rinunciare però all’ultimo per motivi famigliari.

Ho invitato sia Dussin che Bettin per un incontro, è solo quest’ultimo ha accettato il mio invito – ha proseguito Seno – Ha ascoltato le mie indicazioni e mie suggerimenti e ho trovato una grande apertura al dialogo, la stessa che è mancata in questi anni nel nostro paese. Per questo abbiamo voluto evitare di parcellizzare il voto degli elettori e abbiamo deciso che la storia di Uniti per San Vendemiano proseguirà sì, ma sottoforma di associazione”.

Per ora l’unico di Uniti ad unirsi a Bettin - presente in sala ieri sera - era stato in tempi non sospetti il consigliere Cristiano Dal Pos, ex tesserato di Forza d’Italia, ma sembrerebbe a questo punto che altri nomi potrebbero unirsi alla compagine bettiniana, su tutti l’ex candidato sindaco del 2014 Olindo Cettolin.

Vice sindaco nella giunta di Sonia Brescacin e tesserato con la Lega, il “ribelle” Giorgo Bettin ha deciso di correre contro il suo partito con la lista Nuovo e ora sembra sia riuscito ad unire attorno a sé tutte quelle istanze che chiedono un cambiamento per il Comune.

Al netto di altre sorprese, quella che sembrava una corsa a tre è divenuta da ieri sera una corsa a due, che già si annuncia agguerrita e combattuta.

(Nella foto, da sinistra: Cristiano Dal Pos, Olindo Cettolin, Michele Seno e Tiziano Dalla Libera. Non ha potuto partecipare alla serata il consigliere Renato Da Dalt).

(Fonte: Edoardo Munari © Qdpnews.it).

(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.