E' lucido e autonomo a 103 anni: tanti auguri ad Antonio De Giusti, il più anziano di San Vendemiano

Se già 103 anni costituiscono un primato fuori dal comune, il fatto di essere ancora autonomo ed autosufficiente a questa età costituisce una vera e propria rarità.

E’ stato festeggiato ieri da parenti e amici Antonio De Giusti (nella foto) il più anziano di San Vendemiano, che vive da solo nel centro del paese, sostenuto da amici e parenti.

Da giovane emigrò in Belgio, dove trovò lavoro in una fonderia, e poi ritornò al paese natale quando andò in pensione, insieme alla figlia Yvonne. Il figlio Willy invece è rimasto in Belgio, ma ieri ha voluto essere presente a questo compleanno così importante.

Auguro a tutti gli anziani del nostro Comune di poter invecchiare come il signor Antonio - dichiara il vice sindaco Renzo Zanchetta, che ieri, a nome della cittadinanza, si è unito a coloro che hanno fatto i propri auguri al 103enne - Ricordo che quando andai a trovarlo per i suoi cent’anni suonai al campanello della porta e mi aprì un signore che mi sembrò sugli ottant’anni. Quando ci disse che era lui Antonio De Giusti non ci ho creduto, tanto che dopo mi ha mostrato la sua carta d’identità per togliermi ogni dubbio. A distanza di tre anni, ieri si è ricordato di me e del nostro primo incontro, con una lucidità che ha dello straordinario”.

(Fonte: Edoardo Munari © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.