San Vendemiano, conclusi i lavori della nuova ciclopedonabile lungo il Cervada: attraversa il Comune da nord a sud

Sono terminati i lavori per la realizzazione della nuova pista ciclopedonabile che attraversa il territorio comunale di San Vendemiano da nord a sud: cinque chilometri che seguono il tracciato del torrente Cervada e collegano la località Gai con il borgo Saccon, al confine con Mareno.

La realizzazione di questo importante tratto di pista, percorribile sia a piedi che in bicicletta, rientra in un più grande progetto dell'amministrazione comunale per favorire la mobilità debole con un tracciato di piste organiche con il territorio.

L'idea ha avuto un ottimo riscontro nella cittadinanza, in particolare tra gli abitanti delle frazioni che avranno così un collegamento con le zone centrali del comune, la cui utilità si farà sentire soprattutto con l'arrivo della bella stagione.

Il progetto sulla distanza dell'amministrazione è quello di collegare più piste, alcune già esistenti, altre in fase di progettazione, che oltre a mettere in sicurezza la mobilità di pedoni e ciclisti diano rilevanza ai punti di interesse naturalistico, in alcuni casi anche culturale, del territorio.

Il tratto a ridosso del Cervada costituisce certamente un elemento fondamentale di questo progetto di più ampio respiro, e per permettere un tracciato sicuro e spazioso sono stati necessari adattamenti in alcuni punti dell'argine, con la sfoltitura della vegetazione e anche il trasferimento di alcune infrastrutture telefoniche.

L'investimento totale è stato di 800 mila euro, di cui 300 mila coperti dalla Regione Veneto. L'incarico per la realizzazione è stato affidato tramite bando alla ditta leccese Lezzi Surl, mentre il progetto è dell'azienda Mob-Up di San Fior.



(Fonte: Fabio Zanchetta © Qdpnews.it).
(Foto: Facebook).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport