San Vendemiano, si conclude la raccolta fondi avviata da Flavio Longo. Oltre 4000 euro per le persone in difficoltà

Si è conclusa “San Vendemiano Aiuta”, la raccolta fondi avviata da Flavio Longo a favore delle persone in difficoltà nel comune. La lodevole iniziativa, partita lo scorso aprile in pieno lockdown, ha raccolto 4.400 euro ed è stata supportata dall'amministrazione comunale a cui i fondi sono destinati per realizzare iniziative sociali.

“L'idea è nata durante il lungo periodo di lockdown”, racconta l'autore, grato all'amministrazione di essersi dimostrata sensibile all'argomento: “Ho parlato con l'assessore Mirco Zago che ha dato subito disponibilità, essendo un privato cittadino senza un'associazione alle spalle sarebbe stato complicato per me trovare il modo più efficace per destinare quei soldi”.

A partecipare alla raccolta, spiega Longo, è stata tutta la comunità di San Vendemiano, con famiglie e persone di qualsiasi estrazione sociale che hanno contribuito nelle proprie disponibilità, con donazioni contenute ma anche con donazioni sostanziose, “arrivando anche a 1000 euro”.

kinesiostudio nuovo

L'ideatore dell'iniziativa dice di essere rimasto sorpreso dalla risposta delle famiglie del comune, consapevole che a partecipare sono state persone normali che non si sono tirate indietro quando si è chiesto loro un atto di generosità.

Alcuni hanno utilizzato l'apposita pagina creata da Longo nella piattaforma Gofundme, altri, meno propensi all'uso della tecnologia, hanno messo da parte soldi durante il lockdown per poi consegnarli personalmente una volta finita la quarantena. “Un'intera via” - spiega ha proposito Longo - “ha fatto una colletta e poi mi ha consegnato i soldi”.

“L'iniziativa è partita da Flavio Longo”, spiega l'assessore Mirco Zago che continua: “Noi come amministrazione abbiamo accettato di buon grado e abbiamo destinato i fondi ai buoni pasto per le persone bisognose”.

“Io ho solo fatto partire la raccolta, che poi è stata portata avanti dalla comunità di San Vendemiano”, ci tiene a sottolineare l'autore, che ora esprime riconoscenza a tutti coloro che hanno deciso di contribuire.



(Fonte: Fabio Zanchetta © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport