San Vendemiano, arrivano pizze in omaggio per gli eroi negli ospedali di Conegliano e Vittorio Veneto

  • San Vendemiano
  • - 27 Marzo 2020

La pizzeria Nettuno di San Vendemiano ha voluto sostenere con i propri prodotti gli ospedali di Conegliano e Vittorio Veneto, recapitando alle due strutture sanitarie alcune pile di pizze destinate ai molti medici impegnati in questi giorni in turni spesso lunghi e stremanti.

“In questo momento buio, un piccolo gesto di solidarietà. Cerchiamo di essere utili alla comunità e al prossimo con piccoli gesti”, è stato il messaggio dello staff della pizzeria, che ha documentato l'arrivo delle pizze negli ospedali con alcuni video che sono presto diventati virali su facebook.

Un gesto solo apparentemente piccolo, in realtà importante anche considerando il particolare momento di difficoltà che stanno vivendo molti commercianti e ristoratori.

Unanime il plauso da parte degli utenti, e tra i vari commenti spiccano proprio quelli di alcuni dei dipendenti dell'Ulss: “Quando lo sconforto ti prende dentro, vedere che qualcuno ti pensa, ti fa sorridere il cuore”, ha scritto una di loro, dimostrando tutto l'apprezzamento per il gesto.

 

(Fonte: Fabio Zanchetta © Qdpnews.it).
(Foto: Pizzeria Nettuno).
#Qdpnews.it

 

 

Print Friendly, PDF & Email

San Vendemiano, da ieri Protezione Civile e Alpini al lavoro per distribuire le mascherine in tutto il Comune

  • San Vendemiano
  • - 24 Marzo 2020

Nella giornata di ieri, lunedì 23 marzo, è iniziata la preparazione e la distribuzione delle mascherine prodotte da Grafica Veneta e donate alla Regione Veneto destinate al comune di San Vendemiano,

I volontari della Protezione Civile e della Sezione Alpini si sono ritrovati nella sede del comune per imbustare i pacchi da distribuire. La distribuzione stessa è iniziata già nella giornata di ieri, con i pacchi consegnati ai nuclei famigliari con persone seguite dai servizi sociali e agli utenti assistiti attraverso il servizio di assistenza domiciliare.

IMG 20200323 WA0034

Come in altri comuni, a San Vendemiano la distribuzione verrà effettuata in tutto il territorio porta a porta.

Il sindaco Guido Dussin ha espresso un sentito ringraziamento a tutti i volontari e agli uffici comunali che, grazie al loro lavoro, stanno permettendo all'amministrazione di aiutare la cittadinanza in questo momento difficile.

 

(Fonte: Fabio Zanchetta © Qdpnews.it).
(Foto: Comune di San Vendemiano).
#Qdpnews.it

 

Print Friendly, PDF & Email

San Vendemiano, i disegni dei bambini esposti davanti al Comune per diffondere speranza e responsabilità

  • San Vendemiano
  • - 19 Marzo 2020

Anche i bambini delle scuole di San Vendemiano hanno voluto dare il loro sostegno alla comunità in questo periodo difficile con dei disegni che diffondono speranza e richiamano alla responsabilità e a cui l'amministrazione ha deciso di dare visibilità per l'importante messaggio di sensibilizzazione di cui sono portatori.

Un'affissione esterna al municipio e una vela raccoglieranno infatti questi disegni, disposti attorno agli ormai celebri hashtag #andratuttobene e #iorestoacasa.

IMG 20200317 WA0023

Quindi un invito alla speranza per il futuro ma anche un richiamo alla responsabilità, nella consapevolezza che la battaglia contro il coronavirus può essere vinta solo con la collaborazione di tutti.

Il sindaco e l'amministrazione comunale hanno dato risalto a un messaggio concreto di sensibilizzazione e speranza creato da alcuni bambini delle scuole di San Vendemiano in funzione del complicato momenti che tutti noi stiamo vivendo”, ha spiegato l'assessore Mirco Zago raccontando l'iniziativa di cui è convinto sostenitore.

 

(Fonte: Fabio Zanchetta © Qdpnews.it).
(Foto: Comune di San Vendemiano).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

Denunciati per violazione delle norme di restrizione per il Covid-19 tre stranieri di San Vendemiano e Farra

  • San Vendemiano
  • - 20 Marzo 2020

Nell’ambito dei controlli finalizzati al contenimento della diffusione del covid-19 i carabinieri del nucleo radiomobile della Compagnia di Sacile hanno denunciato per violazione degli spostamenti solo per comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità o per motivi di salute, tre amici di origine marocchina due dei quali un 32enne residente a Farra di Soligo, e un 22enne di San Vendemiano, mentre il terzo è irregolare in Italia.

I tre stranieri si trovavano in piazzale Libertà a Sacile, nei pressi della stazione ferroviaria, seduti a breve distanza l’uno dall’altro su una panchina a chiacchierare senza indossare alcuna protezione individuale.

Una volta accortisi della presenza della pattuglia hanno cercato di dileguarsi correndo in varie direzioni ma sono stati trovati poi tutti all’interno della stazione dove sono stati fermati, fornendo giustificazioni prive di fondamento.

Per due di loro, risultati anche privi di permesso di soggiorno la denuncia per violazione della normativa sugli stranieri.


(Fonte: Fulvio Fioretti © Qdpnews.it).
(Foto: Archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

San Vendemiano, un appello al senso di responsabilità di tutti dal Consiglio comunale dei ragazzi

  • San Vendemiano
  • - 17 Marzo 2020

Anche il Consiglio comunale dei ragazzi (Ccr) di San Vendemiano ha lanciato un appello rivolto a tutti cittadini a seguire con scrupolo e senso di responsabilità le disposizioni governative riguardanti l'emergenza sanitaria in corso.

“Dobbiamo impegnarci a rispettare le regole al fine di contenere il contagio. Dobbiamo farlo per il nostro bene, per quello dei nostri cari, ma anche per tutta la comunità” - sono le parole di Lorenzo Geromel, sindaco del Ccr, rivolte a tutti i cittadini, giovani, adulti e anziani.

Le parole di questo organo di rappresentanza dei più giovani suonano importanti anche alla luce delle disposizioni straordinarie prese nella giornata di ieri dalla giunta di San Vendemiano, che ha stabilito la chiusura di parchi, piste ciclabili e piazze per evitare ogni rischio di assembramento nel territorio comunale (qui l'articolo).

In questo periodo in cui le scuole sono chiuse e tutti i cittadini sono invitati a rimanere nelle loro abitazioni, i tredici consiglieri del Ccr, tutti ragazzi tra gli 11 e i 14 anni che frequentano l'Istituto comprensivo di San Vedemiano, si sono mantenuti in contatto attraverso i dispositivi digitali, facendo il possibile per far giungere l'appello soprattutto ai più giovani.

“Molti saranno contenti per questa inaspettata "vacanza", ma penso che tutti stiate comprendendo che in realtà non è una vacanza, stiamo vivendo una situazione difficile” - continua Lorenzo, spiegando il dovere, in questo momento difficile, di aiutare la comunità e di quanto in fin dei conti questo sia semplice.

“Oggi più che mai vorrei che tutti dessimo una mano alla Comunità. Ragazzi, bastano davvero poche piccole precauzioni. Se sapremo, uno ad uno, metterle in pratica, potremo davvero dare un grande contributo” - è la conclusione del sindaco del Ccr.

(Fonte: Fabio Zanchetta © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it 


Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport