Santa Lucia di Piave, Szumski contesta il piano anticorruzione: "180 pagine di norme non snelliscono la burocrazia"

Le nuove normative statali in teoria, non dovrebbero essere un appesantimento per le attività della pubblica amministrazione, ma intanto bisogna digerire ben 180 pagine di adempimenti burocratici.

Quando è arrivato infatti nei giorni scorsi in Comune a Santa Lucia il nuovo piano nazionale anticorruzione 2019 fresco di conio, il sindaco Riccardo Szumski è balzato sulla sedia, e lo ha segnalato subito: “Mi sono arrivate 180 pagine di adempimenti burocratici, corsi da fare, giornate di formazione per amministratori e dipendenti che nulla poi portano in risultato di lotta alla corruzione: è sempre la solita storia, solo in Italia si pensa che iperlegiferando burocraticamente si possa fermare qualcosa”.

Ma poi quella che si chiama “Excusatio non petita” che vale cioè "Chi si scusa si accusa" secondo il sindaco di Santa Lucia di Piave è: “La chicca-pretesa che queste norme non devono essere considerate un appesantimento nè aggiungere oneri alla attività della pubblica amministrazione - spiega -. Tant’è che già sono pronti i corsi di aggiornamento che ovviamente costano, poco o tanto o anche niente, ma che hanno un costo sicuramente come ore di partecipazione e non di lavoro produttivo”.

Ai sindaci possono alzare le diarie, come giustamente oggi si rivendica, ma finché si alzano e moltiplicano i balzelli burocratici improduttivi pensati da gente ben retribuita che non è al contatto con le nostre realtà amministrative sarà sempre più difficile - conclude Szumski polemicamente in una nota -: io l’altra domenica ero fradicio per dirigere il traffico tra gli allagamenti (nella foto) e questa gente la vorrei un po’ con me operativamente invece che stare lì a scrivere nuove norme”.

(Fonte: Redazione Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it


Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.