Sarmede, riconoscimento in Senato al paese delle fiabe: tra le 100 mete d'Italia per la valorizzazione dei borghi

Con Follina, Refrontolo e Vittorio Veneto, anche Sarmede ha ritirato nel corso di una cerimonia ufficiale al Senato il prestigioso riconoscimento destinato ai cento Comuni risultati meritevoli di essere inseriti nel volumeLe 100 mete d’Italia”, nato per premiare le amministrazioni che si sono particolarmente distinte nel corso dell’anno. Quest’anno, per la seconda edizione, tra le 100 mete figuravano ben nove Comuni del Veneto di cui quattro della Sinistra Piave.

Per il paese delle Fiabe e dei vecchi borghi è stato una ulteriore medaglia, un riconoscimento ambito nella categoria rappresentata dal fiore dell’Orchidea, abbinato a questo fiore poiché risultata una delle mete che hanno saputo riservare un’importanza tutta speciale alla cura delle borgate e delle aree verdi.

“Una bellissima cerimonia a Palazzo Madama nella quale – osserva il sidnaco Larry Pizzol (nella foto, il primo a sinistra tra i premiati)  - abbiamo proposto il progetto che ci ha permesso di entrare nella decina dei Comuni del capitolo per aver proposto e quel lavoro del bando Italia-Austria che abbiamo vinto per la valorizzazione del paese tramite arte e cultura dei piccoli centri. E con le nostre manifestazioni, le iniziative di arte e cultura anche di questo periodo rientriamo appieno negli obiettivi di dare un valore al recupero di strutture e tradizione”.

Il volume dal titolo 100 Mete d'Italia edito da Dell’Anna, tra poco sarà disponibile anche in Comune, che ne avrà un centinaio di copie. E’ formato da dieci capitoli corrispondenti ad una pianta o a un fiore, comprendenti ognuno dieci Comuni.

I fiori e le piante sono state scelte per essere il filo conduttore dell’intera pubblicazione e del Premio Mete d’Italia, con l’obiettivo di proporre un nuovo modo di promuovere i centri italiani più rilevanti.

(Fonte: redazione Qdpnews.it).
(Foto: Comune di Sarmede).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.