Sarmede, presentato il nuovo Consiglio comunale dei ragazzi. Il sindaco Pizzol: lavorate con umiltà

Giovedì 20 dicembre, nella sala consigliare del municipio, tutti gli studenti della scuola media "Sandro Pertini" accompagnati dal dirigente Elvio Poloni, da alcuni professori e genitori, si sono riuniti, alla presenza del sindaco Larry Pizzol, per l’insediamento ufficiale del nuovo Consiglio comunale dei ragazzi (Ccr).

Il Ccr è un progetto che l’amministrazione comunale, in stretta collaborazione con la scuola, sostiene e promuove ormai da diversi anni, riconoscendo l’intrinseco valore educativo di tale attività.

Questo laboratorio rappresenta una palestra di cittadinanza attiva, un’occasione per conoscere le Istituzioni ed avvicinarsi ad esse, un’opportunità per elaborare proposte e progetti utili per la comunità.

Tale iniziativa si realizza nell'ambito del Servizio operativo di comunità-Cooperativa sociale Itaca, attraverso la presenza di un'educatrice che segue i ragazzi nel tempo scolastico ed extrascolastico.

Il nuovo Consiglio comunale dei ragazzi, rappresentativo di tutte le classi della scuola secondaria di primo grado di Sarmede, rimarrà in carica due anni ed è frutto delle elezioni avvenute l'11 dicembre.

Dai più di venti candidati, undici sono i consiglieri eletti: Michele De Donato, Stefano Gava, Linda Pizzol, Anna Pizzol, Martina Canal, Aurora Baccichetti, Amadio Martina, Tormene Federica, Alice Gallo, Viviana Ballarin, Piccin Enrico.

Il Ccr, nell’ambito del proprio lavoro, si occuperà in particolar modo di alcune tematiche importanti, quali l’educazione alla vita civica e democratica, solidarietà e cura dei rapporti con gli altri consigli comunali; l’educazione al rispetto dell’ambiente e le attività culturali, sportive e del tempo libero.

Le iniziative previste dai ragazzi, come riportato dal neosindaco Michele De Donato, sono varie e molteplici: balli di fine anno, attività di volontariato, incontri con esperti e momenti di scambio con gli altri consigli comunali, insomma progetti che possono coinvolgere i ragazzi della scuola secondaria di prima grado di Sarmede.

Il sindaco di Sarmede Larry Pizzol, augurando ai ragazzi di lavorare in maniera costruttiva, produttiva e divertente, nel rispetto delle idee di tutti, ha raccomandato di ricordarsi sempre di porsi con umiltà e rispetto della persona, qualunque sia il suo ceto sociale, e con tanta onestà, sia morale che intellettuale.

(Fonte: Comune di Sarmede).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.