Sarmede: gli alpini di Montaner mettono a nuovo un muro di sassi a secco, il sentiero è al sicuro

Gli alpini non si smentiscono mai, e non fanno differenza le penne nere del Gruppo di Montaner, sempre pronte e mettersi in gioco e al lavoro all’occorrenza.

E proprio nei giorni scorsi si è messo al lavoro per la sistemazione di un tratto di muro a secco in sassi, che si trova a sostegno di un vecchio percorso pedonale nella parte alta di via S. Giovanni Bosco.

Poteva costituire pericolo e non era bello a vedere, così non ci hanno pensato su e sotto la guida del capogruppo Gianfranco Dus lo hanno rimesso a nuovo, per un tratto considerevole di una decina di metri.

E’ stato, come ha confermato lo stesso sindaco Larry Pizzol, un lavoro certosino di smontaggio e rimontaggio delle pietre rispettando la tradizionale posa di un tempo.

In questo modo si è potuto rimettere in piena sicurezza il percorso rendendolo nuovamente percorribile. Come pure le abitazioni che si trovano a valle dello stesso.

“Come sindaco - conferma Larry Pizzol - sono fortemente riconoscente nei confronti degli Alpini per la loro collaborazione e disponibilità nonché della loro professionalità e competenza! Sempre pronti a rispondere in caso di bisogno e anche questa volta hanno confermato a tutti il loro impegno e la professionalità gratuita”.

(Fonte: Fulvio Fioretti © Qdpnews.it).
(Foto: Gruppo Alpini Montaner).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport