Sarmede, la Casa della Fantasia in corsa come Centro culturale rigenerante per il bando Culturability 2020

La Casa della Fantasia di Sarmede è in corsa per diventare Centro Culturale rigenerante nell’ambito del Bando Culturability 2020.

Martedì 16 giugno si sono chiuse le candidature inerenti il Bando Culturability 2020 promosso da Fondazione Unipolis. Il bando è rivolto al consolidamento e alla crescita dei centri culturali innovativi italiani nati da processi di rigenerazione.

Tra i candidati anche Fondazione Zavrel come capofila di un partenariato che vede al suo interno, tra gli altri, il Comune di Sarmede e I AM Progettazione.

Nell'attuale contesto di incertezza Fondazione Zavrel vuole tenere al centro del suo operato la difesa del diritto alla bellezza e lo sforzo di preservarla come speranza per il futuro.

kinesiostudio nuovo

Il progetto intende rafforzare e innovare il fondamentale ruolo che la Casa della Fantasia gioca per i bambini e le famiglie nell'ambito dell'illustrazione, della creatività e dell'educazione.

"In questo periodo di grandi cambiamenti causati dalla pandemia in corso - spiega Uberto Di Remigio, nuovo presidente della Fondazione Zavrel -, la cultura gioca un ruolo importantissimo ed utile ad interpretare lo spirito di questo tempo. La Casa della Fantasia di Sarmede rappresenta un importante incubatore culturale ed intende candidarsi per la realizzazione di un nuovo grande progetto a livello nazionale, che prevede nuovi modelli di sostenibilità economica, di organizzazione e governance in un’ottica di innovazione aperta”.

La redazione partecipata del progetto da parte di tutti i partner è stata una esperienza straordinaria ed utilissima”, sottolinea Di Remigio.

Entro il 24 luglio verranno comunicati i nomi dei 15 centri finalisti. "Siamo fiduciosi - commenta il sindaco di Sarmede Larry Pizzol -. Questa candidatura rappresenta l'opportunità di concretizzare anni di ragionamenti su come innovare l'offerta culturale del nostro Paese e su come rendere più accessibile il grande patrimonio documentale e artistico esistente. L’auspicio è che si possa ripartire con sfide nuove ed aggregative, dopo questo doloroso periodo di sofferenza e paure, infondendo speranza ed ottimismo attraverso l’arte e la cultura, in particolare ai più piccoli”.

La Casa della Fantasia è in corsa con altri 480 candidati provenienti da tutto il territorio nazionale. La sua presentazione è accessibile al seguente link: (qui il sito).


(Fonte: Loris Robassa © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport