Segusino, sabato il concerto del Coro di Stramare: raccolti 3.200 euro per Zoppè di Cadore

Sabato sera, 24 novembre, tre cori e tante emozioni hanno riscaldato i cuori delle quasi 500 persone che hanno gremito la chiesa parrocchiale di Bigolino per il concerto benefico “Torneranno i boschi”, organizzato dal Coro di Stramare per ridare nuova vita alle foreste sempreverdi di Zoppè di Cadore.

È stato un successo, non solo canoro: sono stati donati 3.200 euro al sindaco Renzo Bortolot, presente in chiesa e protagonista finale della serata. Si è infatti esibito all’organo suonando “Signore delle cime”, il famoso componimento di Bepi De Marzi, insieme ai cori Stramare, Valcavasia e Valdobbiadene.

Una serata dalle grande emozioni, una nuova amicizia tra il Trevigiano e il Bellunese, un’idea nata in poco tempo grazie ad un notevole spirito di generosità, una promessa mantenuta. A Zoppè di Cadore c'era un bosco ai piedi del Pelmo, di quel bosco sono rimasti in piedi una ventina di alberi. Da ieri sera la magia della musica farà rinascere quegli alberi e quelle montagne.

(Fonte: Luca Nardi © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.