Segusino, approvato il nuovo piano di illuminazione pubblica, per contenere l'inquinamento luminoso

Nella serata di ieri, mercoledì 13 marzo 2019, in Corte Finadri a Segusino si è riunito un nuovo consiglio comunale.  Il sindaco Gloria Paulon ha subito annunciato di voler destinare i 40 mila euro di contributo straordinario ricevuti dal Governo per avviare i necessari lavori di manutenzione straordinaria, restauro e messa in sicurezza dell’accessibilità del cimitero comunale (qui l'articolo).

In seguito la maggioranza consiliare ha focalizzato l’attenzione sul Piano di illuminazione per il contenimento dell’inquinamento luminoso (Picil), che è stato approvato all’unanimità. Si tratta del primo passo verso l’adeguamento ed il completo rifacimento dell’impianto di illuminazione pubblica comunale, realizzato a partire dagli anni Settanta. Un investimento improrogabile di 600 mila euro, già previsto nel bilancio 2019-2021(qui l'articolo), che sarà messo in atto tra il 2020 e il 2021 e che porterà ad un risparmio di circa il 55-60 per cento sull’attuale spesa corrente.

Alla fine della seduta è stato discusso ed approvato all’unanimità anche l’aggiornamento del Piano comunale di Protezione civile: una delle priorità dell’amministrazione Paulon, la cui progettazione era stata avviata prima della grave alluvione autunnale del Piave.

(Fonte: Luca Nardi © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.