Segusino, il Comune estingue 4 mutui con la vendita parziale delle quote Asco: ridotto l'indebitamento di 800 mila euro

Il consiglio comunale di Segusino, lunedì scorso ha approvato all’unanimità un’iniziativa molto importante dell’amministrazione Paulon: l’estinzione di quattro mutui aperti con la Cassa depositi e prestiti, aperti tra il 2004 e il 2011 e pari ad un debito complessivo di 807 mila 841 euro compresi interessi. Ciò è stato possibile grazie ad una prima liquidazione della metà delle quote detenute dal Comune nella società partecipata Asco Holding spa: una somma pari a 6 milioni e 242 mila euro.

Questa la riflessione a caldo del sindaco Gloria Paulon (nella foto): “Visto il tamtam mediatico che c’è stato sulla vicenda Asco Holding, penso che l’estinzione di questi quattro mutui sia una cosa buona e più che giusta per quest’ente. Credo che da adesso in poi potremo lavorare con più agilità, anche a livello psicologico poter chiudere queste posizioni debitorie per delle opere che per la maggior parte dei casi sono già da rifare sia qualcosa di corretto e dovuto. Ad oggi il Comune di Segusino aveva un indebitamento di circa 2 milioni e 600 mila euro, sarà perciò ridotto a 1 milione e 800 mila euro, non è mai un bene per nessuno avere dei debiti, tanto più per un Comune”.

Nell’agosto scorso, in merito alla delicata questione della società partecipata Asco Holding, il consiglio comunale di Segusino, all’unanimità, aveva deciso di agire in tre fasi: vendere metà delle quote Asco Holding, convertire la restante metà in azioni Asco Piave e conservare 88 azioni di Asco Holding per proseguire il contenzioso giudiziario avviato il 10 luglio 2018 con Cison di Valmarino, Giavera del Montello, Mareno di Piave, Pieve di Soligo, San Zenone degli Ezzelini, Santa Lucia di Piave, Spresiano e Trevignano (qui l'articolo).

(
Fonte: Luca Nardi © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.