Aste di legname boschivo a Miane e Valdobbiadene, a Segusino un’ordinanza per la rimozione legname lungo il Piave

Due diverse direttive comunali per un unico obiettivo: l’eliminazione dei danni provocati dall’uragano Vaia lo scorso autunno e la messa in sicurezza idraulica del territorio per scongiurare futuri disagi. Sono le iniziative prese in queste settimane dai Comuni di Miane, Valdobbiadene e Segusino.

Con un’ordinanza del 20 giugno scorso il sindaco di Segusino, Gloria Paulon, ha stabilito che entro e non oltre il 31 luglio prossimo tutti i proprietari di fondi situati nell’alveo del fiume Piave o di aree boschive soggette a schianti dovranno rimuovere gli alberi abbattuti o ammalorati ed abbattere piante pericolose. Il materiale proveniente dal taglio di piante e alberi pericolosi, rami secchi e cespugli dovrà essere rimosso a cura e spese dei proprietari.

I Comuni di Miane e Valdobbiadene, invece, hanno indetto delle aste pubbliche per rimuovere gli alberi abbattuti nel territorio prealpino di loro competenza. In entrambi i casi gli aggiudicatari dovranno provvedere al carico, alla pesa e trasporto del materiale presso la propria sede assumendosi ogni onere e rischio.

Per Miane si trattava di un lotto boschivo denominato “Particella B007 – Tre Valli”, corrispondente a 580 tonnellate di faggio e la base d’asta è stata fissata a 15.660 euro. A Valdobbiadene sono a disposizione due lotti situati in aree diverse. Il primo, denominato “Via passo Mariech”, è costituito da circa 200 tonnellate di materiale misto, tronchi e ramaglia ed è destinato in massima parte alla cippatura. Il prezzo a base d’asta è di 2.600 euro. Il secondo lotto è costituito da un esemplare di cipresso schiantato in via San Floriano, il cui prezzo a corpo è stato stimato in 15 euro. Le offerte dovranno essere consegnate all’ufficio protocollo comunale entro le ore 12.30 del 30 luglio, mentre l’asta inizierà alle ore 15 della stessa giornata.

(Fonte: Luca Nardi © Qdpnews.it).
(Foto: Freepik).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.