Estate di rinascita a Stramare grazie a Mirko Artuso: da sabato un mese di spettacoli con rinomati artisti nazionali

L'estate di Stramare sarà unica: merito dell'originale collaborazione tra l'attore e regista Mirko Artuso, fondatore del "Teatro del Pane", il Comune di Segusino e Mariano Lio, uno dei quattro abitanti del borgo promotore della sua rinascita.

A partire da dopodomani, sabato 4 luglio alle ore 19.30, si terranno nove appuntamenti culturali con artisti di rilevanza nazionale, tutti gli eventi saranno accompagnati da aperitivi e cene ad hoc.

La rassegna, che si intitola "La giusta distanza", si svolgerà durante il mese di luglio nel nuovo "teatro all'aperto" e sarà caratterizzata da una particolare alternanza tra cinema, magia, musica e teatro.

"La scelta di organizzare questa rassegna a Stramare è dovuta al mio legame affettivo con Mariano, che è nato la scorsa estate durante il mio spettacolo lungo il Piave da Sappada a Salgareda - racconta l'attore e regista Mirko Artuso -. Lo scorso febbraio mi ero recato a Stramare in quanto mi ero ripromesso di disegnare per una mostra a Trento, che poi non è più avvenuta, per questo sono rimasto durante il lockdown e mi tratterrò fino a ottobre".

 "In questo periodo mi sono reso conto che il borgo era perfetto per organizzare eventi all'aperto, visto che ci sono un prato in declivio e una pedana per ospitare delle esibizioni, insieme ad un'atmosfera intima e raccolta - prosegue Artuso -. Ho quindi contattato alcuni miei colleghi, amici con i quali ho frequentemente collaborato, chiedendo loro di immaginare di rappresentare quello che abbiamo vissuto e le emozioni che può dare Stramare".

"Sono dei signori nomi quelli che si esibiranno in questo borgo molto particolare - prosegue Artuso -, in particolare la Banda Osiris che sabato 11 luglio proporrà in anteprima lo spettacolo dedicato a Venezia, mentre domenica 12 luglio ci sarà un omaggio alle famiglie di Segusino e dintorni".

kinesiostudio nuovo

"Sono molto contento dell'ottima risposta che sta avendo la prevendita - conclude l'attore e regista trevigiano -, una media di un centinaio di prenotazioni a serata. Non era affatto semplice dopo quello che abbiamo vissuto negli ultimi mesi e viste le nuove normative in vigore".

Molto soddisfatta della rassegna anche il sindaco Gloria Paulon: "Il livello degli eventi organizzati da Mirko Artuso è indubbio, siamo felici di ospitarli nel borgo di Stramare. E' davvero un bel segnale di ripresa, in particolare un importante risveglio della cultura, che ha sofferto molto in questi mesi".

"Sono felice che una delle serate ospiti Mario Brunello, uno dei seguisinesi illustri nel mondo - conclude Paulon -. Non posso che ringraziare Mirko per essersi innamorato del nostro borgo e per la passione dimostrata nell'organizzazione di questa rassegna"

A dare il via a "La giusta distanza" dopodomani, sabato 4 luglio, saranno Michele Mori, Marco Zoppello, Sara Allevi di "Stivalaccio Teatro" con lo spettacolo "Non è successo niente", mercoledì 8 luglio spazio a Mario Brunello, che si esibirà in "Variazioni" in coproduzione con Antiruggine e Teatro del Pane. Sabato 11 luglio andrà in scena "Venezia monamour" con la Banda Osiris e Mirko Artuso, domenica 12 luglio una bella giornata di teatro e magia per famiglie e bambini del posto sarà curata da Lara Quaglia e Basilio Tabacchi.

Domenica 19 luglio si terrà lo spettacolo "Cyrano" dell'Accademia Teatrale Da Ponte, mentre venerdì 24 e sabato 25 luglio spazio al cinema con i film "Resina" di Renzo Carbonera, accompagnato dal Coro di Stramare, e "Effetto domino" di Alessandro Rossetto, dove sarà presente parte del cast (tra cui Marco Paolini).

Domenica 26 luglio Patrizia Laquidara si esibirà in "Ti ho vista ieri" accompagnata alla chitarra da Davide Repele, mentre venerdì 31 luglio - ultimo appuntamento della rassegna - Arianna Porcelli Safonov andrà in scena con "Monologhi".

Di seguito il focus sul piccolo borgo di Stramare se vi siete persi lo speciale a cura di Qdpnews.




(Fonte: Luca Nardi © Qdpnews.it).
(Foto e video: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport