Pioggia di contributi statali per Segusino: una parte finanzierà la sistemazione dell'illuminazione pubblica

E' di mercoledì la notizia che il Comune di Segusino ha ricevuto un cospicuo sostegno economico dallo Stato: si tratta di un "tesoretto" di 200mila euro da destinare alla progettazione di opere pubbliche.

Dopo la partecipazione a un bando ministeriale l'amministrazione Paulon ha infatti ricevuto due contributi: il primo di 104.676 euro per il miglioramento sismico ed efficientemente energetico della scuola elementare "Antonio Canova", il secondo di 91.988 euro per lavori di miglioramento alla rete di illuminazione pubblica comunale.

Il primo contributo va a sommarsi ai 514mila euro già ottenuti dalla Regione Veneto; in questo modo si "libereranno" risorse comunali che potranno essere destinate ad altre opere. Il secondo contributo sarà utile ad avviare l'importante intervento di sistemazione dell'impianto di illuminazione attualmente desueto, poco efficiente e con notevoli costi manutentivi.

La progettazione del primo stralcio dei lavori, che riguarderà le vie Canton, Delle Pose, Marconi, San Rocco, Val de la Nona, Volpere e Zancaner (cioè le zone di Canton, Col Lonc e San Rocco), è in fase di conclusione.

Un intervento all'impianto di illuminazione comunale davvero corposo, basti pensare che soltanto questo primo stralcio prevede un costo che si aggira attorno agli 800mila euro.


(Fonte: Luca Nardi © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it © riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport