Gare regionali di Tiro con l’arco indoor: ad accoglierle è la Filanda grande di Santa Lucia di Piave

Gli spazi fieristici di Santa Lucia di Piave sfoggiano tutto il loro potenziale in occasione di un’importante novità: dal 19 febbraio al 3 marzo infatti saranno la sede delle gare di Tiro con l’arco autorizzate dal comitato olimpico nazionale.

Per ospitare le gare di tiro con l’arco individuali, l’azienda speciale Santa Lucia Fiere ha individuato lo spazio della Filanda grande, disponibile per tutto il periodo previsto dal comitato olimpico.

“Un orgoglio per tutta la cittadinanza e l’amministrazione che si vedono coinvolti in un progetto di caratura nazionale, dimostrando la grande versatilità degli spazi fieristici – commenta il sindaco Riccardo Szumski, – insieme alla buona notizia della ripresa delle attività, che da aprile continueranno a ritmo costante”.

La federazione Italiana di Tiro con l’arco fa sapere che si premurerà di organizzare e gestire ogni misura di contenimento sanitaria prevista dalla normativa vigente, nonchè dai protocolli Fitarco. É da sottolineare poi che la predisposizione degli spazi del campo di gara seguirà le indicazioni della segreteria nazionale federale riconosciuta dal Coni per quei tipi di competizioni considerati “indoor”.

Purtroppo anche in questo caso, come succede in questi giorni per i Mondiali di sci a Cortina, non sarà possibile arricchire la competizione con la presenza del pubblico, da sempre elemento integrante di ogni gara: la tifoseria esterna è obbligata a rinunciare alla partecipazione dal vivo.

Unica eccezione riguarderà il personale sanitario, che avrà anche l’obbligo di vigilare sulla corretta osservanza degli obblighi previsti per atleti e pubblico.

 

(Fonte: Alice Zaccaron © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Articoli correlati