Elezioni a Sernaglia, un volto giovane per il dopo Fregolent: il 30enne Mirco Villanova è il candidato sindaco della Lega

E’ il 30enne Mirco Villanova (nella foto in alto)  il candidato sindaco della Lega per Sernaglia della Battaglia. Il nome è stato annunciato quest’oggi, quando è stato formalizzato l’impegno a raccogliere l’eredità di dieci anni di mandato del sindaco uscente Sonia Fregolent.

Sernagliese d'origine, classe 1988 e diplomato in ragioneria all’istituto Balbi Valier di Pieve di Soligo, da circa dieci anni Villanova lavora per La Nostra Famiglia, l’associazione che si dedica alla cura delle persone disabili con una vasta rete di strutture specializzate in tutto il Nord Italia.

Attualmente è impegnato nell’amministrazione e gestione del personale alla sede di Conegliano, ma per due anni è stato anche direttore amministrativo nella sede di Vicenza. Ha collaborato inoltre come volontario a sostegno delle missioni che la Nostra Famiglia intraprende nei paesi in via di sviluppo e suona l’organo per i cori di Falzé di Piave e Sernaglia.

Celibe e iscritto alla Lega da qualche anno, per Mirco Villanova si tratta della prima esperienza amministrativa.

“Ringrazio tutti per l’opportunità che mi è stata concessa e sono consapevole che non sarà un passatempo - ha esordito il candidato del Carroccio - Sono qui per mettermi in gioco e per fare del bene. Sernaglia è il mio paese, la mia casa e desidero che, soprattutto per i giovani, ci siano opportunità per poter restare qua”.

Sernaglia Mirco Villanova gruppo

Numerose le personalità presenti quest'oggi: il sindaco e senatrice Sonia Fregolent, il segretario nazionale del Veneto Gianantonio Da Re, il senatore Gianpaolo Vallardi, il consigliere regionale Alberto Villanova, Giuseppe Canova del direttivo provinciale della Lega e gli assessori del Comune di Sernaglia Vanni Frezza e Jesus Bortolini.

“Sono orgoglioso di appartenere alla Lega - ha proseguito Villanova - Un partito concreto, fatto di poche chiacchiere e tanti fatti, come sarà l’obiettivo del mio mandato e della mia squadra se saremo eletti. So di essere alla prima esperienza e so quello che posso dare sono le idee, il cuore e il coraggio. A chi mi critica rispondo con una frase di Roosvelt, “solo chi non agisce non sbaglia mai”".

Se il candidato primo cittadino c’è già, è ancora troppo presto per poter parlare del resto della squadra, dato che la lista da presentare in vista del 26 maggio non è ancora pronta.

“Vogliamo creare un gruppo in grado di amministrare bene: per me il concetto di squadra è molto importante - ha sottolineato Mirco Villanova - La mia idea è quella di un Comune che sappia ascoltare e rispettare i propri cittadini, che corrisponde a ciò che ho sempre fatto nella mia vita professionale. Vogliamo partire dall’ascolto per arrivare a definire le nostre idee e i nostri progetti”.

(Fonte: Edoardo Munari © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport