Elezioni a Sernaglia, il vice sindaco Natale Grotto è candidato sindaco per la lista Proposta Civica

Dopo i nomi usciti nelle scorse settimane Mirco Villanova, candidato sindaco per la Lega (qui l'articolo), e Anna Rosada, candidata con una nuova lista civica (qui l'articolo), le voci su una possibile terza lista circolavano da tempo a Sernaglia della Battaglia e ieri è arrivata la conferma ufficiale: l'attuale vice sindaco Natale Grotto è candidato sindaco alle amministrative del prossimo 26 maggio con la lista Proposta Civica.

Residente a Sernaglia, 61 anni, architetto, responsabile del servizio di Pianificazione e Gestione del Territorio del comune di Pieve di Soligo, il vice sindaco e assessore alle Attività produttive, Edilizia ed Urbanistica di Sernaglia Grotto è già da diverso tempo è in politica: per gli ultimi 10 anni con l'amministrazione Fregolent ed in precedenza con i sindaci Balliana e Pillonetto.

Correranno con lui con la lista Proposta Civica, che si è divisa rispetto al gruppo formato cinque anni fa, l'assessore all'Ambiente, Turismo e Agricoltura in carica Angela Marsura ed i consiglieri Debora Ghizzo, Fabrizio Pillonetto e Andrea Signorotto. I nomi degli altri candidati consiglieri saranno resi noti la prossima settimana.

Queste sono state le prime dichiarazioni del vice sindaco Natale Grotto a conferma della sua candidatura: "Dopo attenta riflessione con gli amici di Proposta Civica ho accettato la candidatura a sindaco. Ho maturato la mia decisione stimolato e sostenuto dal gruppo storico di cui faccio parte, consapevole di ciò che potrà comportare. Presente sulla scena sernagliese dal 1990, Proposta Civica ha sempre ravvivato e rinnovato un pensiero civico solido ed apartitico, trasfuso in lavoro ed impegno concreto, aperto alle idee e collaborazioni con le altre forze politiche, libero e senza pregiudizi o rivendicazioni, nell’interesse di tutti e del nostro territorio".

"Al termine di questo mandato - continua - dove ho svolto l’incarico di vice sindaco ed assessore, assieme ad Angela Marsura ed ai consiglieri di Proposta Civica Andrea Signorotto, Debora Ghizzo e Fabrizio Pillonetto, la Lega correrà da sola nonostante la condivisione dei progetti in corso con Proposta Civica. Le premesse per una prosecuzione fattiva della collaborazione decennale nella coalizione "Intesa Comune” sono state mortificate da strumentali rigidità e prese di posizione dell’ex alleato Lega, certamente riconducibili a sovrapposti ordini e disegni del partito leghista. In questo contesto ho accolto la richiesta di rappresentare Proposta Civica, assieme a tante persone che ancora credono in una politica ancorata ai bisogni reali della comunità. Il primo pensiero va ai “lavori in corso”, che hanno certamente bisogno di essere continuati, completati e valorizzati, per produrre frutti duraturi, ma ciò non potrà prescindere dalla ricerca di un rinnovato agire, capace di restituire alla politica locale un ruolo completo, come motore dei valori democratici, culturali e della condivisione".

"E’ con la mia lista, costituita di persone esperte e nuove, aperta ai giovani e a tutte le categorie del tessuto sociale, produttivo ed associativo che affronto questa sfida, per consegnare ai miei concittadini un’altra opportunità di scelta e, di nuovo, il nostro impegno", conclude Grotto.

(Nella foto in alto, da sinistra a destra, Fabrizio Pillonetto, Andrea Signorotto, Natale Grotto, Angela Marsura e Debora Ghizzo).

(Fonte: Antonella Callegaro © Qdpnews.it).
(Foto: Proposta Civica).
#Qdpnews.it

// Storie di Sport