Motocross, buon debutto nella top class per Mattia Guadagnini, ottavo posto tra i big a Riola Sardo

Promettente debutto per Mattia Guadagnini in MXGP.

Il 20enne di Pieve del Grappa della GasGas ha ben figurato al GP Riola Sardo, settimo atto del Mondiale Motocross.

Il team De Carli, orfano di Tony Cairoli ritiratosi dopo nove mondiali vinti, ha deciso di anticipare i piani 2023, spostando Guadagnini a metà di una stagione MXGP orfana di tanti campioni fermati da vari infortuni.

La risposta? Come detto un buon ottavo posto complessivo. Il primo assaggio contro i top rider del motocross iridato è stato molto positivo.

In Sardegna si è preso la scena l’olandese Calvin Vlaanderen (Yamaha) che ha preso in volo arrivando davanti a Jorge Prado (GasGas) e Glenn Coldenhoff, lo sloveno Tim Gasjer invece, delusione della giornata, è finito settimo.

Gajser comunque limita i danni: adesso sono 79 i punti di vantaggio sull’inseguitore in classifica, il francese Maxime Renaux (Yamaha) è arrivato quarto nella generale.

(Foto: Mattia Guadagnini – Juan Pablo Acevedo).
#Qdpnews.it

Total
19
Shares
Articoli correlati