La storica società ciclistica dell'Asd Cycling Team Valcavasia, una delle più longeve del panorama nazionale dilettantistiche under 23, è pronta per la nuova stagione agonistica.

La politica del team di Cavaso del Tomba si affida ancora una volta alla linea verde. Una presenza nella stagione 2020 non senza difficoltà da parte dei dirigenti del Team della Valcavasia alla ricerca di potenziali sponsor per onorare al meglio la stagione agonistica.

La squadra (nella foto) affidata al direttore sportivo Cristian Perizzolo, rispetto alla scorsa stagione ha confermato Matteo Ferro, annunciando nel contempo cinque volti nuovi.

Dall’Asd Bike Nordest sono arrivati Vittorio Biasibetti e Cristian Bonanni, mentre dal U.C Pordenone Yuri Lunardelli, con Andreas Presti proveniente dal Spercenigo, e Andrea Taffarel dal Cycling Team San Vendemmiano.

Sono sei gli atleti affidati alle cure del ds Perizzolo affiancato in ammiraglia dal dirigente storico della società Renato Forner.

Al pari dello scorso anno gli atleti del Team di Cavaso, che mantiene la propria sede storica al Bar Olimpico di Cavaso del Tomba, potranno contare sulle bici in carbonio del Cicli Zanella” di Pederobba.

“Daremo forza a tutte le nostre energie, per poter far gareggiare al meglio i nostri corridori - conferma Perizzolo. Saremo presenti sulla quasi totalità delle gare nazionali, quelle internazionali, le nazionali di spessore e le regionali. Il debutto per gli atleti del A.S.D Cycling Team Valcavasia, sabato scorso nella classica bresciana, la 96°Coppa San Geo, che ha aperto la stagione agonistica, che ha visto sul gradino più alto del podio il forte velocista veronese Enrico Zanoncello portacolori della Zalf Euromobil Dèsirèe Fior".


(Fonte: Giovanni Negro © Qdpnews.it).

(Foto: Comune di Cavaso di Tomba).
#Qdpnews.it