Il 1969 a Cison di Valmarino verrà ricordato non solo per lo sbarco dell’uomo sulla Luna, ma anche per la nascita dell’Unione Sportiva Cisonese.

Sabato scorso, 21 dicembre, alle ex Cantine Brandolini di Cison squadra, dirigenti e tifosi si sono ritrovati per la tradizionale cena di fine anno di una società unica nel suo genere poiché fondata sul volontariato.

Durante la serata, dopo i saluti del sindaco Cristina Da Soller (tifosissima da sempre degli amaranto), del presidente Celeste Stella, dei delegati Figc Mario Ortolan e Luigi Frattina, è toccato allo storico presidente Giuseppe Cellesella raccontare i primi 50 anni del club.

Visibilmente emozionato, con l’arguzia che lo contraddistingue Cellesella, partendo dal quel maggio 1969 che portò alla nascita del club, ha ripercorso i momenti salienti della storia calcistica e dei personaggi che l’hanno scritta.

Tanti successi, culminati con una partecipazione al campionato di promozione, ma anche qualche retrocessione, perché la vita della Cisonese è stata contraddistinta da alti e bassi.

Cellesella, con un racconto coinvolgente, ha citato alcuni uomini che hanno fatto la storia del club, facendo emozionare tutti. Un calendario celebrativo con le foto delle varie squadre ha fatto il resto, con tutti gli invitati impegnati a riconoscere i giocatori nelle storiche foto.

Anche l’attuale presidente Stella appare 20enne in una delle prime formazioni della Cisonese, a testimonianza di una vita dedicata al club.

Prima degli auguri, una torta gigantesca recante la scritta Usd Cisonese 1969-2019 con il numero 50 ha provocato l’entusiasmo in sala.

Attualmente la squadra di mister Mauro Azzalini si trova nell’alta classifica, in piena zona play off, nel campionato di prima categoria, per la gioia dei supporter di casa.

A fine campionato, con maggior calma, ci sarà una festa ad hoc per celebrare i 50 anni con i tanti giocatori, allenatori e presidenti che si sono susseguiti negli anni.

(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
(Foto: Unione Sportiva Cisonese).
#Qdpnews.it