Nuovo pit stop ieri, giovedì 10 settembre, delle giovani cicliste della Top Girls Fassa Bortolo presso il Laboratorio analisi del Centro di medicina Conegliano e oggi l'arrivo a Grosseto, dove domani avrà inizio l'appuntamento più importante della stagione: il Giro d'Italia.

Buone notizie dal Laboratorio Analisi diventato un riferimento regionale per il Covid-19.

Le cicliste sono risultate tutte negative al tampone a cui si sono dovute sottoporre per poter affrontare le 9 gare di tappa (10 -19 settembre).

La squadra guidata dal direttore sportivo Lucio Rigato si avvicina a questo fondamentale evento stagionale con un paio di vittorie all'attivo conseguite nel Giro delle Marche appena conclusosi, con un primo posto assoluto di Debora Silvestri (1^ delle under 23) e con Greta Marturano trionfante all'ultima tappa davanti alle blasonate come Tatiana Guderzo.

TOP GIRLS 2020 8 SETTEMBRE 2020 1

La Top Girls Fassa Bortolo è composta da 11 atlete. Si tratta delle atlete Giorgia Bariani, Elisa Dalla Valle, Elena Leonardi, Greta Marturano, Gaia Masetti, Monticolo Iris, Maja Perinovic, Debora Silvestri, Laura Tomasi e Giorgia Vettorello.

Per poter disputare le gare, preventivamente e con tempistiche ben scadenzate, le atlete devono sottoporsi a tampone naso-oro-faringeo, lo strumento di diagnosi che permette di capire se si è positivi o meno al Covid-19.

"Il Giro delle Marche ci ha dato soddisfazioni, vincendo la categoria generale delle under 23. Ora partiamo con entusiasmo e ambizione per il Giro d'Italia con alle spalle diversi buoni piazzamenti anche nelle altre gare precedenti, con una esperienza maturata di cui faremo tesoro per il salto di qualità - spiega il direttore sportivo Lucio Rigato - puntiamo ad una maglia azzurra delle giovani sotto i 23 anni per andare ai mondiali. Per queste ragazze sarebbe un giusto premio per l'impegno, la passione ed il lavoro fatto in questi anni".


(Fonte: Luca Collatuzzo © Qdpnews.it).
(Foto: Centro di Medicina).
#Qdpnews.it