Buona la prima per l'Imoco, che oggi, domenica 20 settembre, nella prima giornata di campionato ha vinto con il risultato di 3 a 1 (23-25, 25-12, 25-15, 25-19) contro Casalmaggiore in un Palaverde a porte chiuse con solo 200 spettatori, sponsor e partner invitati dal team di casa ad assistere alla partita.

Nonostante una partenza a rilento da parte delle "pantere", soprese inizialmente dall'atteggiamento aggressivo delle ragazze di Cremona che hanno messo in discussione la prima parte della gara, alla fine hanno avuto la meglio su un avversario complicato.

Nel primo set le ragazze di coach Daniele Santarelli incappano in qualche errore di troppo e consentono a Casalmaggiore di cominciare con un 4-6. L'errore di Sylla vale il 6-9 ma è Montibeller a trascinare le rosa nella fase centrale del set tenendo costantemente avanti la Vbc sul 11-13. Conegliano non si scompone e al primo inciampo di Casalmaggiore, tre errori consecutivi, piazza l'aggancio e prova la fuga. Si arriva al 21-20 per le "pantere" ma in questo match sono più fallose del solito e il nastro regala il 23-24 a Casalmaggiore. Wolosz si affida ad una Egonu decisamente opaca e Stufi oscura il muro per il 23-25.

b45ab4ec 7c84 4758 8c1c 6b6437743f03


Copione ben diverso nel secondo round con l'Imoco che si scrolla di dosso la tensione e non fatica a condurre in porto il pareggio sull'eloquente 25-12.

Casalmaggiore prova a riportare l'inerzia dalla propria parte nel terzo set che firma tre punti per il 2-6 che costringe la panchina di casa al time out. Montibeller mette nel mirino Egonu in difesa e porta a casa i punti che tengono avanti Casalmaggiore (8-10) ma Sylla è l'anima delle padrone di casa nel momento nevralgico del set e tra punti e difese incredibili crea le premesse per il 13-12. In poco tempo le campionesse del mondo in carica, grazie alla buona prestazione della Egonu arriva a chudere i conti sul 25-15.

Nell'ultimo set le ragazze di Santarelli gestiscono ritmo e gioco. Il time out del 10-5 sembra l'ultima fermata prima di quota 25 perchè la sensazione è che non ci siano i presupposti per le ospiti per riprendere il filo del discorso interrotto sul 12-12 del set precedente. Casalmaggiore prova a rendere meno amaro il finale tenendo rispondendo costantemente alle bocche di fuoco dell'Imoco. Non basta, l'Imoco chiude sul 25-19 dando dimostrazione di grande solidità. 

Un Imoco trita tutto che dimostra ancora una volta, qualora ce ne fosse bisogno, alle avversarie quanto le "pantere" siano ancora affamate di vittorie.


(Fonte: Luca Collatuzzo © Qdpnews.it).
(Foto: Imoco Volley).
#Qdpnews.it