brevi sport

Dakar 2020, quarto posto nella rookie per Elvis Borsoi del team trevigiano di Euroedile

  • Conegliano
  • - 21 Gennaio 2020

Un percorso lungo 7mila 500 chilometri diviso tra prove speciali e trasferimenti, sabbia, polvere, dune: questa è stata la Dakar 2020, corsa nel deserto arabo.

Ha guidato anche la provincia trevigiana, fieramente rappresentata dall’equipaggio composto dal pilota coneglianese Elvis Borsoi e il suo copilota Stefano Pelloni di Modena, alla guida di un veicolo Ssv (molto simile ad un Dune Buggy) del team Rt73.

Una vera e propria impresa, resa possibile anche grazie agli sponsor: tra questi, figura anche la EuroEdile di Nereo Parisotto, azienda leader nel settore dei ponteggi con sede a Postioma di Paese, pronta a tenere alta la bandiera della produttività trevigiana nel deserto arabo anche per le sue caratteristiche di essere un’azienda abituata alle sfide più impegnative.

”Nella giornata di venerdì è terminata questa grande avventura della Dakar, il Rally-Raid più famoso al mondo - ha commentato Nereo Parisotto, titolare della EuroEdile - e i nostri piloti sono stati tra quei pochi che sono riusciti a tagliare il traguardo, in una vera e propria impresa. Siamo orgogliosi di loro perché hanno dimostrato caparbietà nel portare a termine l’obiettivo di raggiungere il traguardo. Cosa non facile in una competizione di questo tipo”.

La coppia, sponsorizzata anche da EuroEdile, alla sua prima apparizione tra le dune della Dakar ha tagliato il traguardo al 29esimo posto della classifica generale per la categoria Ssv, e terminando la gara al 4° posto della “Rookie” (classifica che comprende i piloti che percorrono la Dakar per la prima volta).

“Anche per noi, è stata una grande soddisfazione, - ha concluso l’imprenditore trevigiano - anche grazie alla tenacia dimostrata dell’equipaggio composto da Borsoi e Pelloni, abbiamo dimostrato come la nostra filosofia aziendale “no limits” possa calzare alla perfezione: per portare a termine una competizione rallystica del genere, occorre superare i propri limiti. Anche noi, come Borsoi e Pelloni durante la Dakar, lo facciamo ogni giorno attraverso le nostre squadre che operano nella realizzazione dei ponteggi più difficili dei cantieri di tutta Europa”.

(Fonte: Redazione Qdpnews.it).
(Foto: Euroedile).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

Conegliano: la campionessa e gli studenti, al Marco Fanno la storia di Miriam Sylla, tra sport e sacrificio

  • Conegliano
  • - 14 Gennaio 2020

E’ stata una bellissima mattina, un vero incontro con la campionessa, sabato 11 gennaio all’Iiss Marco Fanno di Conegliano. Qui oltre 250 studenti della scuola hanno potuto partecipare ad un incontro, organizzato dagli studenti stessi, con Miriam Sylla, campionessa del mondo con l’Imoco volley Conegliano e giocatrice della nazionale italiana di pallavolo.

Non è facile ma i ragazzi ci sono riusciti perché ci tenevano al confronto con la storia di Sylla.  E in effetti si è trattato di un incontro non comune per le scuole in questi tempi: non si è parlato di risultati e amenità, perché si è parlato di valori sia riguardanti il gioco e lo sport di squadra, sia di problemi di vita.

Grazie a Miriam e alla sua bellissima storia, i giovani si sono sensibilizzati su concetti come l’emozione sportiva e il sacrificio che ripaga. Come quello che lei ha detto di sé in una intervista: “Un mattone alla volta per costruire il mio passato e la mia vita. E per farlo serve fatica, soprattutto mia”.

(Fonte: Redazione Qdpnews.it).
(Foto: Iiss Marco Fanno).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

Imoco Volley, Mondiale per club: oggi sfida alle cinesi del Guangdong con l'obiettivo semifinali

  • Conegliano
  • - 04 Dicembre 2019

"Notti magiche, inseguendo un ace”. I meno giovani ricorderanno la colonna sonora dei campionati mondiali di calcio che si svolsero in Italia nel 1990.

Parafrasando la canzone portata al successo da Edoardo Bennato e Gianna Nannini quasi trent'anni fa ci si può tuffare nella stretta attualità che stanno vivendo i tifosi dell'Imoco Volley e di tutte le migliori interpreti del primo sport femminile per praticanti nel nostro Paese.

Nella notte italiana tra lunedì e martedì le pantere coneglianesi hanno esordito al Mondiale per club in corso di svolgimento a Shaoxing, Cina, con una bella vittoria per 3-1 sul quotato Eczacibasi Istanbul (nella foto).

L'Imoco è inserita nel girone A, che oltre a pantere e turche, comprende anche le cinesi del Guangdong Evergrande e le brasiliane dell'Itambé Minas, allenate dal coach trevigiano Nicola Negro.

A causa del fuso orario sfavorevole, la Cina orientale è 7 ore avanti l'Italia, diverse partite del torneo iridato si giocheranno a orari “difficili” per le nostre latitudini.

Fa eccezione, per ora, la partita di oggi, mercoledì 4 dicembre che vedrà Imoco e Guangdong affrontarsi a partire dalle 13 ora italiana. Si faranno di nuovo le ore piccole nella notte tra giovedì e venerdì, quando alle 3 Conegliano se la vedrà con il Minas.

Negli stessi giorni giocherà anche il girone B che vede alla partenza Novara, Vakifbank Istanbul, Dentil Praia Clube, Brasile, e l'altra squadra cinese, il Tianjin. Le semifinali per il primo e il quinto posto si giocheranno tutte sabato, le finali per prima, terza, quinta e settima piazza sono tutte in calendario domenica, giorno dell'Immacolata.

Meglio si piazzerà l'Imoco nel girone e più favorevoli saranno gli orari delle partite di sabato e domenica, visto che le più interessanti si giocheranno alle 10 e alle 13 ora italiana e quelle per le posizioni di rincalzo alle 3 di notte e alle 7 di mattina.

Un motivo in più, dunque, per tifare le pantere, seguite a Shaoxing da sette tifosi capitanati dal leader della curva e responsabile delle trasferte Paolone Sartori.

(Fonte: Redazione Qdpnews.it).
(Foto: Imoco Volley).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

L'Imoco Volley Conegliano è campione del mondo per club: Eczacibasi Istanbul battuta 3-1

  • Conegliano
  • - 08 Dicembre 2019

Domenica da sogno per la città di Conegliano, per il Veneto e per l'Italia intera: Imoco Volley Conegliano è campione del mondo per club. Un 3-1 netto contro l'Eczacibasi Istanbul ha consegnato alle pantere trevigiane un titolo atteso in Italia da 27 anni.

Una finale straordinaria quella giocata oggi, 8 dicembre 2019, dalle guerriere coneglianesi di mister Daniele Santarelli a Shaoxing, in Cina.

Una vittoria che consacra nell'Olimpo mondiale una squadra che continua a stupire per le grandi emozioni che sta regalando ai suoi tifosi in quest'inizio di stagione: è il secondo prestigioso trofeo dopo la Supercoppa italiana e le 5 vittorie su 5 conquistate in questo mondiale per club.

Dopo aver perso il primo set 22-25, l'energia travolgente di Paola Egonu e l'indistruttibile difesa coneglianese hanno trascinato la squadra italiana verso la vittoria: gli altri tre set, infatti, sono stati vinti nettamente dalle pantere 25-14, 25-19 e 25-21.  

Una vittoria che nessuno dimenticherà facilmente, in particolare Robin De Kruijf premiata come miglior centrale, Paola Egonu eletta Mvp (Most valuable player) e Asia Wolosz distintasi per il miglior palleggio. 

(Fonte: Luca Nardi © Qdpnews.it).
(Foto: Facebook Imoco Volley Conegliano).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

Esordio col botto per l'Imoco Volley al Mondiale per club in Cina, battute 3 a 1 le turche del Eczacibasi

  • Conegliano
  • - 03 Dicembre 2019

Super esordio in un Mondiale per Club per le Pantere dell’Imoco Volley, che nel primo turno del proprio girone hanno affrontato e sconfitto le turche del Eczacibasi Istanbul per 3-1 (25-20; 25-22; 22-25; 25-21) a Shaoxing, Cina.

Il team allenato dal coach Daniele Santarelli, vincendo questo big match, ha quasi ipotecato la qualificazione alle semifinali del torneo.

Le Campionesse d’Italia in carica sono tra le grandi favorite per la conquista del trofeo e si candidano con forza al ruolo di grande protagonista nella competizione intercontinentale cominciata oggi, martedì 3 dicembre 2019.

Le pantere con questa prestazione confermano la propria imbattibilità in questa stagione, sono tredici infatti le partite consecutive, Supercoppa Italiana, nove in campionato e due in Champions League, mettendo in campo aggressività, tenacia e incisività.

volley imoco 2

C’era grande attesa per il duello tra due delle migliori pallavoliste al mondo: Paola Egonu e la serba Tijana Boskovic: l’opposto della nazionale italiana si è presa il palcoscenico, mettendo a segno 29 punti con una mostruosa percentuale di 64% in fase offensiva, mentre la Boskovic ha realizzato 14 marcature, confermando la difficoltà del Eczacibasi in una gara dominata in lungo e in largo dalle ragazze dell'Imoco Volley.

Bella prova della regista Joanna Wolosz, premiata come MVP, che ha mandato in doppia cifra anche le schiacciatrici Miriam Sylla (14) e Kimberly Hill (13), vincendo il confronto con Carli Lloyd e Alikaya Gamze, ottimo rendimento anche per le due centrali Raphaela Folie (8, 3 muri) e Robin De Kruijf (7, 5 stampatone) e, infine, superba la prova del libero Monica De Gennaro che ha reso difficile la vita all'arsenale turco composto dalla coreana Kim Yeon Koung (17) e dalla brasiliana Natalia Pereira (15).

L'Imoco tornerà in campo domani alle ore 13.00 per affrontare le cinesi del Guangdong Evergrande, sulla carta l'avversario più abbordabile che chiude il girone A assieme alle brasiliane dell’Itambe Minas.

(Fonte: Luca Collatuzzo © Qdpnews.it).
(Foto: Imoco Volley).
#Qdpnews.it 

 

Print Friendly, PDF & Email
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.