Imoco Volley, "pantere" da oggi al lavoro. Wolosz: "Abbiamo tanta fame, siamo pronte a ricominciare"

  • Conegliano
  • - 13 Luglio 2020

Primo giorno di lavoro oggi, lunedì 13 luglio, tra la parte atletica mattutina a San Vendemiano e la parte tecnica del pomeriggio al Palaverde per le Pantere dell'Imoco Volley, che iniziano oggi a "sudare" inaugurando la stagione 2020/21.

In prima linea, agli ordini di coach Daniele Santarelli, del preparatore atletico Marco Da Lozzo e dello staff, la capitana Joanna "Asia" Wolosz, dal 2017 a Conegliano, alla sua quarta stagione in gialloblù.

"E' stato bello tornare a casa, godermi un po' la mia casa di Varsavia, andare a trovare i miei, stare in relax con mia sorella e i nipotini, dedicare tempo alle amicizie e ai parenti, una cosa che a noi giocatori capita sempre di rado - spiega Wolosz - E' stata un'occasione unica per rigenerarsi dal punto di vista fisico, curare il nostro corpo e risolvere magari qualche problemino. Insomma, qualche lato buono in questo lungo stop c'è' stato, ma adesso siamo qui a lavorare di nuovo insieme e questo è l'importante. Abbiamo tanta fame adesso di allenarci bene, tornare a lavorare perchè il motto di quest'anno sarà di ricominciare da dove ci eravamo fermate e per farlo ci vorrà tanto impegno".

kinesiostudio nuovo

"Mi piace molto la nuova formazione, non era facile fare una squadra così quest'anno con tutti i problemi imprevisti che ci sono stati, e i nostri presidenti sono stati bravissimi anche nell'emergenza - continua - E' bellissimo che ci sia il gruppo storico dell'anno scorso, ma penso che la voglia di continuare quello che lo scorso anno non abbiamo finito sia stata la motivazione che ha spinto tutto il gruppo a restare unito, nessuno ha avuto dubbi, adesso siamo pronte a riprendere a remare tutte nella stessa direzione lavorando sodo. Ci sono anche alcune ragazze nuove, dovremo essere brave a integrarle presto nel nostro sistema, conoscerci reciprocamente e creare la chimica giusta per ottenere i grandi risultati che vogliamo".

"La vera forza della nostra squadra sono i nostri tifosi, un supporto come il loro è impagabile. Io e tutte le mie compagne speriamo tanto di giocare le nostre partite con il pubblico, con il nostro pubblico gialloblù, voglio salutarli tutti prima possibile al Palaverde" sottolinea l'atleta.

Il preparatore atletico Marco Da Lozzo sarà una delle figure chiave di questo avvio di stagione: "Una pausa così lunga è inusuale per atlete come le nostre che sono abituate a non fermarsi mai tra club e nazionale, ci saranno delle incognite legate al rimettere in attività giocatrici che hanno avuto uno stop per loro non abituale, ma in questo periodo comunque non sono state completamente ferme, hanno avuto delle indicazioni e sono rimaste attive, per quanto possibile" spiega.

Abbiamo impostato un lavoro graduale - continua Da Lozzo - per far crescere nei tempi giusti la forma fisica e limitare il rischio di affaticamenti o peggio infortuni. Abbiamo iniziato presto rispetto al solito, da oggi avremo tempo per una preparazione che è stata programmata in crescendo, con un inizio tranquillo e poi in progressione".

"Anche negli allenamenti con la palla si procederà di pari grado e si inizierà a saltare più avanti, non nel primo periodo. Speriamo al più presto di avere un calendario definito perché adesso la difficoltà maggiore nella pianificazione del lavoro atletico è il dover viaggiare a fari spenti in quanto le date delle varie competizioni non sono ancora ufficiali, quando saranno definite potremmo programmare meglio questa che sarà un'altra stagione piena di impegni ed obiettivi" conclude.


(Fonte: Luca Collatuzzo © Qdpnews.it).
(Foto: Imoco Volley).
#Qdpnews.it 

 

Print Friendly, PDF & Email

Piero Dal Mas è il nuovo presidente del Calcio Conegliano: "Puntiamo a obiettivi importanti"

  • Conegliano
  • - 12 Luglio 2020

Tempo di cambiamenti nell'organigramma del Calcio Conegliano 1907: Piero Dal Mas (nella foto) è il nuovo presidente della società coneglianese che attualmente milita nel campionato di Promozione.

Dal Mas prenderà il posto di Ruggiero Canzian, che, a sua volta, avrà l'incarico di vicepresidente del team gialloblù. Confermati anche Dennis Mazzucco come direttore generale, Bruno Gava come direttore sportivo e a livello giovanile la parte tecnica ad Alberto Rebecca. Cambiaa il segretario generale che sarà Giorgio Marinello.

Una stagione 2020-21 che però partirà all'insegna dei dubbi e delle incognite causa Covid.

kinesiostudio nuovo

"Si partirà con un grosso punto di domanda legato al Coronavirus - spiega il neopresidente - Dovremo vedere i protocolli per vedere cosa si potrà e cosa non si potrà fare. Non ci sono ancora date certe relative alla ripartenza, è ipotizzabile che la nuova stagione inizi a fine settembre. Le tempistiche precise si sapranno in questi giorni".

A livello di prospettive e obiettivi Dal Mas ha così commentato: "La proiezione non è di lavorare solo ed esclusivamente per questa stagione, ma il discorso è pluriennale. Vogliamo alzare l'asticella, adeguando la prima squadra a campionati anche più importanti della Promozione. Un progetto a lunga veduta".

Discorso analogo anche per il settore giovanile, tassello fondamentale per la crescita del club e del movimento calcistico coneglianese.

Il Calcio Conegliano dunque è pronto a ripartire nel migliore dei modi con una società che punta decisamente a obiettivi importanti.


(Fonte: Luca Collatuzzo © Qdpnews.it).
(Foto: Piero Dal Mas).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

Al Campolongo Summer Camp boom di adesioni, nel popoloso quartiere calcio e divertimento fino al 31 luglio

  • Conegliano
  • - 08 Luglio 2020

Merenda in sicurezza, distanziamento, divertimento e calcio nel popoloso quartiere di Campolongo equivale a parlare del Summer camp messo in piedi dall’attiva società coneglianese.

Sono parecchie decine i ragazzini che dai 6 ai 14 anni dal 29 giugno hanno iniziato a frequentare quelli che non sono i classici centri estivi, ma qualcosa di più coinvolgente, non fosse altro perché il pallone dopo il lungo lockdown ha una funzione di richiamo non indifferente.

kinesiostudio nuovo

E i partecipanti sono certi di essere anche all’interno di una scuola calcio che ha prodotto diversi campioncini in zona.

Ma posti nonostante tutto ce ne sono ancora: il Campolongo Summer camp infatti durerà fino al 31 luglio con un orario favorevole ai genitori, dalle 7.45 alle 12.30 e un costo che è inferiore ad altre iniziative sul territorio.

summer camp4

Il messaggio dell’Asd Campolongo che a Conegliano rappresenta una realtà tra le più attive è chiaro: se i ragazzini sono annoiati di stare a casa e non hanno alternative interessanti, se non i soliti telefonini, se hanno voglia di rivedere gli amici e conoscere quelli che potranno essere i loro nuovi compagni di squadra, considerato che avranno voglia di fare sport e giocare al calcio, il Campolongo Summer camp ha le caratteristiche per rispondere alle domande.

Anche quelle dei genitori che possono da un lato portare i figli a fare attività e a divertirsi in sicurezza e dall’altro possono godere di qualche ora più libera sapendo che i ragazzi sono al sicuro in un progetto approvato dal Comune di Conegliano, e nel rispetto delle norme.

Senza contare che ogni partecipante avrà compreso nella iscrizione merenda e un kit di abbigliamento. I ragazzi saranno seguiti da allenatori e animatori formati, e questo è altrettanto importante.


(Fonte: Fulvio Fioretti © Qdpnews.it).
(Foto: ASD Campolongo).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

Imoco Volley, le "pantere" tornano al lavoro da lunedì: si comincia a preparare la stagione 2020-21

  • Conegliano
  • - 11 Luglio 2020

C'è grande fermento durante il week-end nei corridoi dell'Imoco Village, il residence dove dimorano Pantere e staff, tornato a popolarsi negli ultimi giorni dopo i mesi di stop, in vista dell'inizio ufficiale dei lavori per la stagione 2020/21, in programma lunedì.

Tra gli immancabili sorrisi, facce rilassate, carnagioni abbronzate, questi giorni sono stati caratterizzati da esami, riunioni, visite mediche e test indispensabili prima di iniziare a faticare nella preparazione in palestra.

Una stagione anomala dopo quella "monca" chiusasi ai primi di marzo, che inizia circa un mese prima rispetto al solito e troverà le atlete reduci da un lungo periodo di inattività, ma per una volta fin dal primo giorno sarà a disposizione un gruppo praticamente al completo, visto l'annullamento delle competizioni internazionali previste.

Uniche assenti nel roster 2020/21 della squadra gialloblù la giovane Loveth Omoruyi, impegnata nel raduno con la Nazionale Juniores in vista degli Europei di categoria, e la veterana statunitense Kimberly Hill che in accordo con la società sarà a Conegliano più avanti per aggregarsi alla sua squadra.

La squadra da lunedì 13 si allenerà al mattino a San Vendemiano per quanto riguarda la parte atletica/pesi e nel tardo pomeriggio al Palaverde con la palla; allenamenti tutti a porte chiuse per le disposizioni anti-Covid-19.

kinesiostudio nuovo

Il primo impegno agonistico in programma è la Supercoppa che vedrà l'Imoco Volley già qualificata per la Final Four in quanto campione in carica (date ipotetiche nei giorni 8/9 o 10 settembre al Foro Italico di Roma).

La squadra che inizierà domani la stagione sarà quindi composta dalle palleggiatrici, confermate, Joanna Wolosz (Pol - capitana) e Giulia Gennari (Ita); dalle schiacciatrici Miriam Sylla (Ita - confermata) e Mckenzie Adams (Usa, nuova, dallo Schwerin-Ger); dalle centrali Robin De Kruijf (Ola - confermata), Raphaela Folie (Ita - Confermata), Sarah Fahr (Ita, nuova dal Bisonte Firenze), Bozana Butigan (Cro - nuova dal Mladost-Cro); dalle opposte Paola Egonu (Ita - confermata) e Lucille Gicquel (Fra - nuova dal Nantes); dalle libero Monica De Gennaro (Ita, confermata) e Lara Caravello (Ita, nuova dal Martignacco).

Lo staff sarà composto dal coach Daniele Santarelli (nella foto), alla sua quarta stagione sulla panchina gialloblù, coadiuvato dal vice Valerio Lionetti, confermato, e dal nuovo assistente allenatore Matteo Volpini. Lo scout è ancora Tommaso Barbato, confermato nello staff così come il preparatore atletico Marco Da Lozzo, che sarà alla terza stagione.

Nel settore fisioterapisti Ilenia Marin, confernata, sarà affiancata nella prossima stagione da Rudy Burdin, friulano, nuova figura nello staff, mentre il settore medico si avvarrà ancora del trio dei "dottori" Claudio dalla Torre, Lorenzo Segre e Vito Lamberti. Il team manager è il confermato Pier Paolo Zanasi, al secondo anno in gialloblù. Addetto ai materiali lo "storico" Gianfranco Tonon.

Oggi, sabato 11 luglio, la squadra ha partecipato al completo con lo staff e la dirigenza alla cerimonia che si è svolta nella sede della Garbellotto spa a Conegliano, per ricordare il punto di riferimento storico del tifo dell'Imoco Volley, Paolo "Paolone" Sartori, mancato il 9 aprile a causa del Coronavirus, una perdita che ha gettato nello sconforto tutta la "famiglia" Imoco Volley e i suoi supporters.


(Fonte: Luca Collatuzzo © Qdpnews.it).
(Foto: Imoco Volley).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

La coneglianese Francesca "Cisky" Marcon torna in serie A, vestirà ancora la maglia del Volley Bergamo

  • Conegliano
  • - 07 Luglio 2020

Francesca “Cisky” Marcon (nella foto) torna in serie A. Dopo una breve (a causa del lockdown) parentesi in serie B al Giorgione, la schiacciatrice coneglianese che giovedì compirà 37 anni tornerà a respirare l'atmosfera del massimo campionato vestendo una maglia prestigiosa, che in carriera ha già indossato nella stagione 2017/18: quella di Bergamo, un tempo marchiata Foppapedretti e ora Zanetti.

Un duplice destino unisce Marcon e il capoluogo orobico, che arrivano da mesi difficili anche se per motivi molto diversi: Francesca, dopo un avvio di stagione con Caserta e un periodo aggregata a Cuneo, ha giocato gli ultimi mesi a Castelfranco.

kinesiostudio nuovo

Bergamo, invece, ha vissuto mesi di sofferenza, attanagliata dal dolore della pandemia. “Ma lo sport insegna che ci si rialza. Si può rinascere e lo faremo insieme” è al tempo stesso il grido di battaglia e la promessa di Marcon, che ammette: “Lo scorso non è stato un anno facile, perché restare a guardare non è per me. Ma ho sempre cercato di lavorare e vivere questo sport, anche nei momenti più bui. Gli ultimi mesi ho giocato al Giorgione, vicino a casa, e ho rivisto la luce”.

E ora si intrecciano nuovamente le strade con la Zanetti: “Sono felice di tornare a cavalcare il palcoscenico della serie A in una realtà come quella di Bergamo, che è sempre il top per una giocatrice.

Quello che posso fare è dare la mia esperienza. Mi metto a disposizione dell’allenatore (Daniele Turino ndr), sarà poi lui a decidere come utilizzare le mie capacità.


In seconda linea posso certamente sfruttare le mie caratteristiche” commenta Cisky, che si sta godendo le ultime ore di vacanza al mare prima di iniziare la sua nuova avventura professionale.


(Fonte: Redazione Qdpnews.it).
(Foto: Instagram - Francesc "Cisky" Marcon).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email