Il Crotone dopo due stagioni torna in Serie A: è successo ieri, venerdì 24 luglio, in occasione della gara vinta per 5 a 1 contro il Livorno e anche grazie al pareggio dello Spezia contro la Cremonese.

Una gara che ha permesso alla squadra del portiere originario di Cordignano, Alex Cordaz
(nella foto) di riassaporare la massima serie calcistica.

kinesiostudio nuovo

Grande soddisfazione dunque per l'estremo difensore 37enne di scuola Inter, ormai giunto alla sesta stagione con la maglia degli "squali". 

Una promozione che è stata raggiunta anche soprattutto alle grandi prestazioni dell'esperto giocatore nonchè capitano del team calabrese. L'alto rendimento del portiere in alcune gare difficili del campionato come la vittoria con il Benevento per 3 a 0, il blitz nel derby con il Cosenza per 1 a 0 oppure il colpo esterno a La Spezia per 2 a 1 sono state decisive per ottenere punti pesanti rivelatisi decisivi per raggiungere il secondo posto.

723d7bc8 fa66 4986 9529 0c107826a669

Una stagione 2019-20 che non si è ancora conclusa (mancano ancora due match) ma che certifica la buonissima tenuta della retroguardia guidata da Cordaz con la terza miglior difesa della Serie B. 

Ora per il capitano del club rossoblù si prospetta un ritorno in Serie A (sarebbe la terza volta per lui) dopo gli ottimi ricordi come la cavalcata per la salvezza all'ultima giornata nell'annata 2016-17 in cui il Crotone si salvò all'ultima giornata a discapito dell'Empoli o della salvezza sfiorata all'ultimo la stagione successiva.

Alex ora spera di poter ripetere le ottime prestazioni sfoderate durante questo campionato per affrontare una Serie A 2020-21 che si prospetta entusiasmente. Il suo carisma e la sua esperienza saranno sicuramente d'aiuto, come sempre, per la squadra allenata da Giovanni Stroppa.


(Fonte: Luca Collatuzzo © Qdpnews.it).
(Foto: Alex Cordaz).
#Qdpnews.it