Tra gli atleti che hanno difeso i colori dell’Italia ai recenti campionati europei master di atletica leggera svoltisi allo stadio Picchi di Jesolo dal 5 al 15 settembre, c’era anche la farrese Cristina Tormena.

Classe 1983, nativa di Pieve di Soligo e residente a Farra di Soligo, la Tormena corre per la società sportiva “Atletica Sernaglia” e nonostante pratichi l’attività a livello agonistico solo da 4 anni, è stata chiamata a difendere i colori dell’Italia nella distanza dei 1500 metri su pista nella categoria 35.

“Tengo a precisare che la pista non è la mia specialità, perché normalmente mi alleno e corro su strada con un chilometraggio che va dai 10 ai 42 km - queste le sue prime parole, ma poi aggiunge - è stata una bellissima esperienza e una grande emozione gareggiare per un giorno con addosso la maglia dell’Italia. Ho potuto confrontarmi con atlete esperte di gare in pista e sono riuscita a correre con ritmi veloci che non pensavo di poter tenere, e ora che ci ho preso gusto, non disdegnerò la pista per il futuro”.

atletica farra 2

Quella di Cristina per la corsa è una vera passione che porta avanti allenandosi ogni giorno, sole, pioggia neve e vento non fa differenza, l’importante per lei è riuscire a sfruttare il poco tempo libero che lavoro e impegni le concedono.

Sicuramente rappresenta il prototipo della pratica sportiva “pulita” portata avanti con passione. Nel suo caso i risultati arrivano grazie alla tenacia e alla costanza di una donna che nella corsa ha trovato uno stile di vita che completa la sua persona.

(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it © Riproduzione riservata).
#Qdpnews.it