La grande pallavolo giovanile sta arrivando nel Quartier del Piave. Durante il weekend di sabato 1 e domenica 2 febbraio, gli appassionati dellla pallavolo potranno, dalle 8.15 di mattina, godersi le sfide del 7° Trofeo La Piave, fiore all'occhiello della società maschile La Piave Volley, un appuntamento ormai diventato una tradizione al quale partecipano le migliori società impegnate nel settore giovanile.

Quest'anno saranno 16 le squadre a contendersi l'ambito titolo valido come anteprima delle finali scudetto di categoria. Le partite si svolgeranno tra sabato e domenica nelle palestre dei Comuni di Farra di Soligo (Col San Martino), Miane, Moriago della Battaglia, Sernaglia della Battaglia, Vidor e Cornuda e come lo scorso anno la finale verrà disputata al palazzetto dello sport di Pieve di Soligo e sarà trasmessa in diretta streaming sulle pagine ufficiali della società La Piave Volley.

A rappresentare il Veneto oltre ai padroni di casa de La Piave, che si presentano assieme ad una selezione del Kosmos Volley di Zero Branco, e i campioni in carica del Volley Treviso, le formazioni vicentine della Avolley Schio e Lafer Castellana, i padovani della Kioene Padova classificati secondi nella edizione 2019, la formazione sandonatese del VTC San Donà (Venezia) e la formazione della Spes Belluno.


nsc 3782


Due squadre arriveranno dalla provincia di Trento
: Trentino Volley e Lagaris Volley. Dalla Lombardia, invece, arriverà la formazione composta da una selezione di Diavoli Rosa e PowerVolley (Milano) e lo Yaka Volley (Varese), mentre la trasferta più lunga quest'anno tocca ai liguri del Colombo Volley Genova.

Due saranno le formazioni provenienti dal Friuli Insieme per Pordenone e Futura Cordenons. Dall'Emilia Romagna arriveranno la formazione dell'Anderlini Modena e della Dinamica Volley Bellaria.

Novità assoluta per l'edizione 2020 non appartiene strettamente al campo di gioco ma sarà un tema sociale e ambientale: l'edizione sarà plastic free. L'inquinamento da plastica è un problema planetario, con un impatto sull'ecosistema, sulla salute e sull'economia che non è più possibile ignorare. L'abuso di plastica soprattutto non riciclabile non può essere tollerato a lungo.

Dare un segnale in un torneo dedicato ai giovani under 18 è l'esempio giusto per sensibilizzare e dimostrare che ridurre l'uso della plastica è possibile. Gli organizzatori hanno cercato e trovato alternative riciclabili o riutilizzabili per tutti gli oggetti di utilizzo comune. Stoviglie e bicchieri compostabili, brocche riutilizzabili o di vetro al posto delle bottiglie di plastica.

(Fonte e foto: La Piave Volley).
#Qdpnews.it