L'ora X si avvicina e tutti sono in trepidante attesa: dopo i mondiali di Imola manca davvero poco all'avvio del 103esimo Giro d'Italia, che scatterà sabato prossimo, 3 ottobre, da Monreale, in Sicilia.

I tifosi della Marca Trevigiana, però, attendono un'altra data: la cronometro individuale Conegliano-Valdobbiadene Patrimonio Unesco di sabato 17 ottobre. 34,1 chilometri da vivere al cardiopalma nella 14esima giornata di un Giro d'Italia ormai di casa nella nostra provincia.

Farra di Soligo è già entrata nel clima di festa con largo anticipo e oggi, lunedì 28 settembre, ha voluto festeggiare gli 80 anni di un uomo che il Giro l'ha corso per davvero. Lui è Guido De Rosso (nella foto sotto), campione italiano in linea nel 1964 che salì sul terzo gradino del podio alla Corsa Rosa proprio in quell'anno.

guido de rosso 2


Professionista dal 1962 al 1969, nel 1963 giunse quarto al Giro e settimo al Tour de France vinto da Felice Gimondi. Per questo, e non solo, fu convocato in Nazionale in tre edizioni dei campionati del mondo su strada nel 1963, 1964 e 1965.

In carriera vinse tre classiche italiane di rilievo come il Trofeo Matteotti, il Giro del Piemonte, la Coppa Placci, la prima edizione del Tour de l'Avenir, corsa a tappe per dilettanti, e il Tour de Romandie 1962.

Per festeggiare il compleanno di De Rosso il sindaco Mattia Perencin questa mattina, lunedì 28 settembre, ha consegnato all’ex sportivo una targa per i risultati sportivi ottenuti e per i suoi 80 anni.

"A pochi giorni dalla 14esima tappa del Giro d’Italia che vedrà l’intero territorio comunale attraversato dai migliori professionisti del ciclismo di oggi - dichiara il sindaco -, con piacere ho incontrato Guido, che rappresenta per Farra un esempio di eccellenza sportiva del nostro territorio, che con determinazione ed impegno ha saputo elevarsi a importanti livelli ciclistici".

Uno sportivo di rilievo, negli anni in cui Vittorio Adorni e poi il duo Felice Gimondi-Eddy Mercks non lasciavano spazio a nessuno, il quale ha saputo dimostrare che con il sacrificio ogni obiettivo, anche il più difficile, può essere raggiunto. Proprio per questo l'amministrazione Perencin sta programmando alcune iniziative per ricordare i risultati sportivi di De Rosso.



(Fonte: Luca Nardi © Qdpnews.it).
(Foto: Comune di Farra di Soligo - web).
#Qdpnews.it