L’atletica trevigiana tiene a battesimo il 2020 del cross, dopo il prologo Csi del 5 gennaio, con il campionato provinciale giovanile di staffette che ieri, domenica 19 gennaio, ha fatto tappa, come di consuetudine, sui prati di Mareno di Piave.

Ben 166 le staffette in lizza, contando anche la cinquantina di terzetti impegnati nella categoria esordienti, dove non erano previste classifiche.

Un grande successo organizzativo che ha accomunato la società Vfgroup Atletica Santa Lucia, regista dell’evento, e il Comitato provinciale della Fidal e i quattro titoli provinciali sono andati ad altrettante società.

Ha aperto la mattinata la vittoria della Silca Ultralite, leader nella categoria ragazzi con Emanuele Berna, Riccardo Cenedese e Tommaso Marchiori.

Poi applausi per l’Atletica Sernaglia che, grazie ad Asia Collodet, Alessandra Morona e Rachele Stella, si è imposta nella categoria ragazze.

Trevisatletica ha vinto il titolo cadetti, con un terzetto formato da Giovanni Zuccon, Alberto Ronzani e Filippo Bisetto.

L’Atletica Valdobbiadene, guidata dal tecnico Said Boudalia, ha infine dominato la gara cadette, mettendo in luce Sofia Furlan, Melania Rebuli e Francesca Piccolo.

Archiviata con successo la manifestazione d’apertura stagionale, l’attenzione del cross si sposta ora a Vittorio Veneto, dove domenica l’area Fenderl ospiterà la seconda prova regionale della specialità, coinvolgendo atleti di tutte le categorie: dal settore giovanile ai master, passando per i big del settore assoluto. 

(Fonte e foto: Fidal Treviso).
#Qdpnews.it