Grande colpo per lo Sporting Altamarca, Hamza Ouddach (nella foto) torna a vestire la maglia del team di Maser.

Qualità che si abbina ad esperienza nei campionati nazionali di serie B e A2. Il classe 1993, lanciato dal Cavaso Possagno e dallo Sporting Altamarca in serie C1, vanta ben 4 partecipazioni in serie B con le maglie di Villorba, Mestre e Bubi Merano e 1 in A2 sempre con la maglia trentina.

Con la maglia dello Sporting Altamarca ha realizzato 64 reti, ed è tutt'ora quarto tra i bomber di sempre in biancoblu, prima di siglarne altre 71 in ambito nazionale.

Mister Kim Serandrei trova quindi come ultimo regalo di questo mercato l’estro e la grande voglia di rimettersi in discussione a “casa sua” di Hamza Ouddach.

Grande voglia ed entusiamo per l'universale Ouddach che vestirà la maglia numero 2: “Dire che sono felice è poco, sono euforico all’idea di rivestire la maglia dell’Altamarca. Voglio dare il massimo. Vorrei riuscire a raggiungere dei buoni risultati con i miei compagni. L’Altamarca è stata la mia casa, mi ha aiutato a crescere. Come si dice “ si torna sempre nel posto dove si è stati bene” e sono sicuro che sarà cosi anche a distanza di anni, forse più di prima, con maggiore consapevolezza, con maggiore esperienza".

"Cercando il più possibile di raggiungere i miei obiettivi e quelli della squadra. Ho fiducia nella squadra, ho fiducia in ognuno dei miei compagni, magari con impegno e costanza possiamo raggiungere grandi traguardi" prosegue.

Mister Serandrei non nega la gioia per il suo arrivo: “Hamza in qualche maniera era nel mio destino incrociarlo, me lo sentivo, lo seguivo da tempo e non nascondo che mi ha fatto piacere sapere della stima corrisposta, arriva un ragazzo che penso sia maturato molto sotto tutti i punti di vista e che penso possa mettere a disposizione in campo e fuori tutte le sue qualità”.

Il direttore generale Nicola Baccin ha così commentato il neoacquisto: “L’arrivo di Hamza chiude il nostro mercato in entrata, un tassello che abbina qualità ed esperienza e che non avrà problemi ad integrarsi conoscendo già il gruppo. Ora siamo pronti per partire ed iniziare la stagione”.


(Fonte: Luca Collatuzzo © Qdpnews.it).
(Foto: Sporting Altamarca).
#Qdpnews.it