Ci siamo anche noi. La giovanissima società di Maser, l'Asd Madonna della Salute, vede la luce nel calcio dilettantistico trevigiano.

E' infatti già nero su bianco l'affiliazione alla Figc da parte del collettivo locale, nata nel 2018 e fino a quest'estate solamente come calcio amatoriale, e che si è presentato pochi mesi fa in Terza categoria contro ben tre formazioni rimanendo imbattuta.

Sfortunatamente lo stop da parte del Governo, che ha imposto la sospensione momentanea dei campionati provinciali fino a nuovo ordine a seguito delle nuove normative anti Covid, ha impedito che la favola continuasse.

0d53d64d 41f9 4e36 8ada 50499644451e

Il club, con al vertice Stefano Reginato, ha battuto nell'ordine 2 a 1 l'asd Marocco (Mogliano), 4 a 2 l'Altivole Maser (un derby, ma non ha fatto classifica purtroppo) oltre ad aver pareggiato per 1 a 1 contro il Parè.

Al timone del team c'è dunque una dirigenza con ruoli ben distinti che ha deciso di avviare questo progetto importante con basi solide e idee ben chiare: "Siamo giovani, ambiziosi e abbiamo voglia di fare".

"Non basta essere bravi, bisogna essere i migliori e non pensare mai di esserlo": è questo il leitmotiv del collettivo locale, che, come spiega il numero uno del club dà priorità ai valori umani rispetto a quelli prettamente tecnici-calcistici.

Una società che è molto attiva anche nel locale. Il team ha contribuito alla realizzazione di due giostrine all'oratorio di Madonna della Salute oltre alla donazione di una somma simbolica all'Associazione Caleida che assiste i ragazzi affetti da autismo di Riese.

3fb1b3f9 fe39 4deb bc6b c2945146a913

Altro dettaglio della neonata èquipe è il grande seguito di tifosi (una vera e propria curva) che, fin dall'anno della creazione, supportano a ogni match il team in ogni trasferta e in ogni partita casalinga. A sottolineare ancora il grande rapporto umano che lega il team alla comunità.


(Fonte: Luca Collatuzzo © Qdpnews.it).
(Foto: Asd Madonna della Salute).
#Qdpnews.it