Super prestazione per lo Sporting Altamarca ieri in terra friulana, dove i ragazzi di mister Kim Serandrei battono per 9 a 2 il Palmanova.

Una trasferta non facile contro una formazione che cercava punti in chiave salvezza, e che ha bloccato sul pari squadre molto più quotate come Miti Vicinalis e Sedico esaltando dunque ancor di più il risultato finale.

Primo tempo che vede partire con Miraglia tra i pali El Johari, Baron, Ait Cheikh e Rosso. Sin da subito lo Sporting Altamarca prende in mano le redini del gioco con i ragazzi di mister Criscuolo che cercano di resistere alle avanzate biancoblu per poi cercare di sorprendere la nostra retroguardia nelle poche occasioni a disposizione.

Al 3′ è subito vantaggio trevigiano con El Johari che appoggia in rete l’assist di Baron.

Lo Sporting continua a creare e a tirare le redini del match, ma al 7′ il Palmanova sfiora il pari con , ma Miraglia si fa trovare pronto e manda in angolo. Il campanello d’allarme fa scattare la scossa a Malosso e compagni, Coppe in ripartenza sfiora il gol, ma è Halimi che porta il match subito sul 2-0 con un tiro dai 18 metri. Ancora Sporting che sfiora il tris con il triangolo El Johari, Ait Cheikh, El Johari che finisce di poco a lato.

Il tris arriva con Ait Cheikh che serve l’ex compagno di nazionale Baron che realizza il suo primo gol in maglia biancoblu.

Sul finale è il portiere locale Aquilino che cerca di sorprendere Miraglia fuori dai pali fermando una ripartenza di Baron e Ouddach che si mangiano il poker, ma l’ex Marca smanaccia in angolo dimostrandosi ancora una volta fuori categoria.

Il poker è servito e tutto made in Coppe, il laterale classe 2000 parte dalla sua trequarti, vince un contrasto e si invola verso la porta saltando altri due avversari e calcia in porta complice una deviazione, ma il gol è tutto suo e che gol! Finisce così il primo tempo.

Nella ripresa il valzer delle occasioni sprecate nei primi 5 effettivi che dimostrano mancanza di contretezza con El Johari, Ait Cheikh e il palo di Malosso. Al 7′ il gol della bandiera ospite su disimpegno difensivo errato di Ouddach e il Palmanova accorcia con Sluga.

Lo Sporting rialza subito la testa con il gol sfiorato da Ait Cheikh e Rosso. Mister Criscuolo schiera il 5° di movimento a 6′ dalla fine, Serandrei risponde con Mattiola che prende il posto di Miraglia bloccando la superiorità numerica in due occasioni. 5° di movimento che non porta a nulla, anzi il Palmanova stacca la spina al 5° gol di Alvise Rosso lasciando la scena alle reti di Ait Cheikh, De Paoli ed El Johari (doppietta per lui) e l’autogol granata che nega la gioia a Virago del gol.

Negli ultimi secondi di gara si chiude dunque il 9-2 finale.

3 punti, 4 vittorie su 4 match disputati, e secondo posto in classifica, aspettando il recupero di sabato prossimo con il Miti Vicinalis, ieri sconfitto a Chiuppano dalla capolista.

Il derby dirà se Halimi e compagni potranno affiancare a punteggio pieno i vicentini dati per favoriti alla vittoria finale.


(Fonte: Luca Collatuzzo © Qdpnews.it).
(Foto: Sporting Altamarca).
#Qdpnews.it