Dopo la consegna dei kit di prevenzione ai giocatori, allo staff e al settore giovanile da parte del Presidente Alberto Catania (qui l'articolo), un'altra bella iniziativa è stata portata avanti in questi giorni dal Prodeco Calcio Montebelluna in questo periodo difficile.

Si chiama #ProdecoMontebellunaChallenge la sfida lanciata da alcuni mister della società, in cui i ragazzi, obbligati a stare a casa possono allenarsi da soli, dando loro modo di fare qualche piccola attività e apprendere le tecniche tramite video e social dai rispettivi allenatori.

"Inizialmente la challenge era nata, pensando di fare video con i ragazzi della prima squadra - ha affermato l'amministratore delegato Stefano Frezza -. Poi tutto si è bloccato, quindi alcuni nostri mister si sono messi a disposizione in modo da, non solo lavorare sul percorso tecnico dei bambini ma dare loro un momento di svago in una situazione così delicata".

"Ognuno dei ragazzi è libero, nei propri tempi e spazi a disposizione, dì mandare un video sui nostri canali social Facebook e Instagram dando sfogo alla loro fantasia con delle esercitazioni per migliorare appunto la loro tecnica con il pallone" - prosegue.

"L'idea per il futuro è che si possa replicare, quando tutto tornerà alla normalità, questo tipo di attività anche nei campi di allenamento con i giocatori della prima squadra".

(Fonte: Luca Collatuzzo © Qdpnews.it).
(Foto: Prodeco Calcio Montebelluna).
#Qdpnews.it