La campagna acquisti estiva del Prodeco Calcio Montebelluna è entrata nel vivo: arrivi, conferme e partenze dei baby calciatori biancocelesti verso il calcio professionistico. Importanti le novità nella società trevigiana al top per la crescita di giovani talenti nazionali.

Alle partenze di Alessandro Carboni, Cristiano Guerretta e Mauro Longo, tecnici del settore giovanile, la società biancoceleste ha sancito l’accordo di collaborazione per la prossima stagione con Lorenzo Faccini e Alberto Goggia (nella foto di copertina), che avranno il compito di affinare la preparazione dei portieri del settore giovanile.

Lorenzo Faccini, allenatore Uefa B, ha ottenuto il patentino di preparatore dei portieri professionisti nel 2016 a Coverciano. Una carriera da numero 1 al Chievo Verona, prima di chiudere tra i dilettanti (tra le altre società, il Mantova, Trento e l’Altamura). Ha iniziato questa seconda professione prima all’Hellas Verona, quindi all’Accademia dei portieri a Pescara, collaborando con il Trento e Cerea in serie D, per proseguire con l’Union QDP e il Vittorio Veneto in Eccellenza.

Alberto Goggia ha militato tra i pali nella Fulgor Trevignano, Postioma, quindi preparatore a Ponzano e al Centro Federale di Istrana, polo di eccellenza per la formazione tecnico-sportiva di giovani calciatori e calciatrici.

“Personalmente è la prima volta qui a Montebelluna, dove arrivo con entusiasmo in una società tra le più titolate a livello dilettantistico e un presidente che rimane un valore aggiunto nella politica societaria, investendo concretamente sul settore giovanile”: queste le prime parole di Faccini.

“Il mio obiettivo sarà collaborare con Lorenzo e gli altri mister per un vero lavoro di squadra” - ha aggiunto Alberto Goggia.


kinesiostudio nuovo

Un altro nome nuovo è Francesco Bordin (nella foto sotto), che entrerà a far parte dei quadri tecnici del settore giovanile, nel ruolo di coordinatore, e come allenatore degli allievi regionali.

Conferme nella prima squadra, tutti e tre classe 1999, per il centrocampista Alesssandro Zago, alla quinta stagione con i colori biancocelesti e 100 presenze; stesso ruolo per Andrea Carniato, che ha esordito nel Montebelluna nella stagione 2018-19, con esperienze precedenti nei settori giovanili di Treviso e Vicenza e nella Primavera del Parma.

francesco bordin PRODECO

Per chiudere con il difensore laterale Alessandro Vedova, cresciuto negli allievi nazionali della Cremonese, per passare quindi al Careni Pievigina, Tamai e nella formazione Primavera dell’Udinese.

Per quanto riguarda invece i giovani lanciati nel calcio professionistico dal Montebelluna, Tommaso Freschi, difensore esterno classe 2005 uscito dalla “cantera” biancoceleste, è stato riscattato a titolo definitivo dal Cittadella.

Tommaso Freschi con Gabriele Sellati, approdato nei giorni scorsi al Vicenza, rimaneva un punto di riferimento nella formazione Giovanissimi Elite Under 15 allenata da Luca Bressan e vincitrice del campionato regionale di categoria.

Un altro giovanissimo (classe 2006) Alvise Tesser, cresciuto nel settore giovanile del Montebelluna, è stato riscattato definitivamente dalla società granata, della famiglia Gabrielli.


(Fonte: Giovanni Negro © Qdpnews.it).
(Foto: Prodeco Calcio Montebelluna).
#Qdpnews.it