Buona la prima per l'Atletico Nervesa. Il team, all'esordio in A2, travolge 6 a 2 Fenice.

Al Palamazzalovo di Montebelluna è andata in scena ieri, sabato 17 ottobre, una gara senza storia in cui nel tabellino dei marcatori hanno figurato Alemao, Leandrinho, Di Guida, Imamovic, Bellomo e Goudadi.

Atletico Nervesa, che ha confermato le attese della vigilia, nonostante lo sbarco in categoria, la rosa del team è di altissimo valore tecnico.

Partita che non ha riservato particolari difficoltà alla squadra di Franco Brusaferri, andata avanti di due gol con i centri di Alemao e Leandrinho, e sempre in grado di tenere il controllo del match anche dopo i minuti di orgoglio degli avvisarsi che avevano momentaneamente dimezzato il punteggio.

Si è trattato di un fuoco di paglia, perché Di Guida e il solito Imamovic spedivano negli spogliatoi le due squadre con i trevigiani avanti 4-1.

Nella ripresa l’Atletico ha preso il largo. Bellomo infilava il pallone del 5-1, la sesta marcatura la timbrava Younes Goudadi e sul 6-1 per la squadra di Brusaferri il compito era praticamente finito. Bertuletti segnava la seconda rete mestrina che però valeva solo per la mera statistica.

Una gara ma in bilico con il Nervesa padrone del gioco e che ora, può guardare ancora con più ambizione l'evolversi del campionato.


(Fonte: Luca Collatuzzo © Qdpnews.it).
(Foto: Atletico Nervesa).
#Qdpnews.it