La montebellunese Amalia Teresa Costa, 13 anni da poco compiuti, che frequenta la terza media, è diventata campionessa nazionale di ginnastica artistica LB per la categoria Junior 1 ai campionati svolti a Rimini dal 4 all'8 dicembre 2020, con un punteggio di 57,650.

Amalia ha iniziato a praticare ginnastica artistica all'età di 4 anni con la società Altea Gym di Moriago della Battaglia, per poi passare con la Valdogym di Valdobbiadene e, da quasi tre anni, fa parte della S.G.A. Gymnasium di Villorba.

Abbiamo intervistato la neo campionessa Amalia Costa telefonicamente venerdì scorso al termine degli allenamenti, accompagnata dalla famiglia.

Amalia questa per te è la prima vittoria importante?

"Avevo già vinto delle gare di Federazione riconosciute dal Coni e lo scorso gennaio 2020 ero arrivata terza alle regionali, ma questa è la mia prima vittoria importante".

Quali attrezzi porti in gara?

"Gli attrezzi che porto in gara sono: corpo libero, trave, parallele e volteggio. Al corpo libero in gara porto: salti acrobatici (salto avanti e rondata flick), salti artistici come enjambe'; mentre a parallele porto: kippe, giro di pianta e giro addominale".

Schermata 2020 12 13 alle 10.01.06 copy

Puoi dirci qualcosa su questo sport?

"La ginnastica artistica, a differenza del calcio, è uno sport principalmente individuale, e le gare si svolgono da gennaio a giugno. Quest'anno, a causa del Covid-19, le gare nazionali di giugno sono state posticipate a dicembre. In questo sport ci si allena duramente per un anno intero e ci si gioca tutta la stagione in uno o due minuti di durata degli esercizi di gara. E' molto difficile perchè basta un leggero sbilanciamento per perdere la vittoria".

Per raggiungere questi risultati quante volte ti alleni?

"Mi alleno tre volte alla settimana, tre ore per ogni sessione".

Vuoi ringraziare qualcuno che ti incoraggia nella tua passione sportiva?

"Si, ringrazio tutta la società S.G.A. Gymnasium con la direttrice tecnica Moira Ferrari, le allenatrici Monica Zamprogno, Sabrina Novello, Miriam Casagrande, mamma, papà e i nonni che mi portano agli allenamenti".

Quali sono i tuoi programmi futuri?

"Ora sto pensando già a prepararmi per le prossime gare che si svolgeranno a gennaio 2021".

Non resta che fare i complimenti ad Amalia e un grosso in bocca al lupo.

 

(Fonte: Antonella Callegaro © Qdpnews.it).
(Foto: per concessione famiglia Costa).
#Qdpenws.it