Ieri sera al palasport di Pieve di Soligo è andato in scena il tanto atteso derby veneto di serie A tra la De' Longhi Treviso Basket, neopromossa nel campionato di Serie A, esordio assoluto per la società, e i campioni d'Italia in carica dell'Umana Reyer Venezia.

Il risultato è stato di 89-75 per i lagunari, dopo una partita molto combattuta, nonostante fosse un'amichevole. L'atmosfera negli spalti è stata incredibile, oltre a registrare il sold out, infatti non è mancato il tifo incessante e la passione della popolazione pievigina per questo spettacolare big match.

La partita sorprendentemente è stata aperta fino all'ultimo, con la De' Longhi che ha retto l'urto dei campioni in carica fino all'ultimo quarto, dove poi è venuta fuori la qualità e l'esperienza della formazione veneziana, trascinata da Stefano Tonut, pilastro dei lagunari e della nazionale italiana di pallacanestro, nominato a fine match Mvp.

Scampolo di partita anche per Lorenzo Piccin, nativo di Conegliano, ex play della Vigor Conegliano, che è sceso in campo per alcuni minuti.

A fine partita il Comune di Pieve di Soligo ha dato un omaggio agli allenatori di entrambe le squadre, premiato infine anche Stefano Tonut, man of the match, che ha ricevuto una bottiglia di Prosecco Superiore Docg.

Una serata di grande passione per Pieve di Soligo dunque, che ha risposto presente a questo importante evento sportivo, nonostante si trattasse solo di un'amichevole.

(Fonte: Luca Collatuzzo © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it © Riproduzione riservata).
#Qdpnews.it