Tempi duri per lo sport. Sono momenti negativi soprattutto per le società di calcio dilettantistiche che, al momento, si ritrovano con tutte le competizioni e le attività bloccate.

Tra i team che, fin da subito, erano propensi all'immediata sospensione però c'è l'Union Feletto Vallata, club militante nel Girone P di Seconda categoria il cui presidente Lorenzo Canzian ha voluto fare il punto della situazione.

"Noi siamo stati addirittura puniti e sanzionati per esserci rifiutati di giocare (in occasione del match di campionato contro il Basalghelle poi perso a tavolino 3 a 0, con un punto di penalizzazione al team felettano) - ricorda - Una decisione di cui ancora non ci pentiamo dato che, subito dopo, nella squadra avversaria hanno trovato alcuni positivi. La sicurezza prima di tutto".

"I rischi erano troppo elevati - spiega - In rosa abbiamo uomini prima che calciatori e membri dello staff, con delle famiglie e un lavoro, era improponibile continuare in quel modo".

Parlando di termini tecnici il club, nonostante le poche partite giocate, ha un bilancio positivo sul campo con 3 partite vinte e solamente una sconfitta sul campo (esclusa quella persa a tavolino). 

Ora per la società, come tutte quelle di pari categoria, si dovrà attendere verosimilmente gennaio con i recuperi dei match: "Speriamo di poter giocare in maniera regolare già a febbraio - afferma Canzian - Come ha già detto il nostro coach Angelo Cesca, si potrebbe anche ipotizzare dei playoff e dei playout per rendere più limpido il proseguire del campionato. Attendiamo notizie".

Nel frattempo l'attenzione, come tiene a precisare lo stesso presidente, è quello di non abbandonare i ragazzi delle giovanili: "Mi batterò fino all'ultimo per loro. - puntualizza - Vogliamo salvaguardare la loro salute ovviamente ma, allo stesso tempo, dare loro la possibilità di allenarsi in sicurezza e in continuità, lasciare i ragazzi senza lo sport non è accettabile a mio avviso, per loro è anche uno svago. Speriamo bene".


(Fonte: Luca Collatuzzo © Qdpnews.it).
(Foto: Union Feletto Vallata).
#Qdpnews.it