Discese a rotta di collo, paurose derapate e sorpassi mozzafiato: ecco cosa hanno vissuto ieri pomeriggio piloti e spettatori nella prima caldissima domenica di settembre. Un mix di emozioni e adrenalina, che ha entusiasmato tutti.

Ha debuttato a Sarmede il drift trike (letteralmente tricicli da derapata) con la 5^ tappa del trofeo Drift Trike Italian Championship.  Dalle 8 al tardo pomeriggio, dalle prove alle manches di qualificazione, i concorrenti sono scesi lungo le pendenze del Matonà, che collegano la frazione di Montaner con Sarmede, a bordo dei loro tricicli elaborati da competizione, assolutamente senza motore o pedali.

La gara prevedeva 4 manches, seguite da semifinale e finale. La strada interessata alla gara è stata chiusa al traffico secondo l'ordinanza del sindaco Larry Pizzol durante le discese, ad eccesione di una breve riapertura dalle 12 alle 14 per la pausa pranzo prima delle gare del pomeriggio. Una volta arrivati in fondo tutti i piloti  sono sempre stati riportati alla partenza con i  furgoni assistenza.

Lungo il percorso, per la massima sicurezza erano presenti l'ambulanza e una trentina di volontari a presidiare i vari accessi, per assicurarsi il rispetto dell'ordinanza comunale di chiusura della strada.

Alla competizione hanno partecipato una trentina di concorrenti provenienti da diverse regioni d'Italia, che dopo la gara hanno anche sfilato  fino alla piazza di Sarmede per le premiazioni. “Il nostro territorio - ha detto il sindaco Larry Pizzol - si presta molto bene, per la sua conformazione, a questo sport. Speriamo che questa manifestazione possa essere un trampolino di lancio per far crescere questo sport ancora a molti sconosciuto, ed allo stesso tempo consentire a chi ci segue da lontano di poter conoscere anche le nostre splendide zone.”

Per quanto riguarda la gara si è imposto Alessandro Magri del Buba Team Camaiore (Bg), davanti a Ilario Leggeri del Team Fò de co Gussago (Bs), e Cristian Cattaneo, della stessa società dopo una finale molto combattuta.


(Fonte: Fulvio Fioretti © Qdpnews.it).
(Foto:  Comune di Sarmede).
#Qdpnews.it